Aldo Palazzeschi, uno scrittore che si divertì pazzamente

Aldo Palazzeschi, uno scrittore che si divertì pazzamente Tri tri tri, fru fru fru, uhi uhi uhi, ihu ihu ihu.  Il poeta si diverte, pazzamente, smisuratamente. Non lo state a insolentire, lasciatelo divertire poveretto, queste piccole corbellerie sono il suo […]

Read More
L'amore verso la lettura può essere d'aiuto anche in ambito lavorativo

L’amore verso la lettura può essere d’aiuto anche in ambito lavorativo

L’amore verso la lettura può essere d’aiuto anche in ambito lavorativo Quando parliamo di lettura, spesso, non lo facciamo in riferimento ad un ambito lavorativo. Può capitare a tutti di passare del tempo a parlare di libri e autori con […]

Read More
«A Henry Charles Bukowski Jr., mio amico. Mi manchi», ovvero l'ultimo romantico

«A Henry Charles Bukowski Jr., mio amico. Mi manchi», ovvero l’ultimo romantico

«A Henry Charles Bukowski Jr., mio amico. Mi manchi», ovvero l’ultimo romantico Se vi prendete la briga (e dovreste proprio farlo) di approfondire la conoscenza di Charles Bukowski (Andernach, 16 agosto 1920 – San Pedro, 9 marzo 1994), troverete infallibilmente scritto […]

Read More

La biblioterapia: non sei fregato veramente se hai un buon libro da leggere

La biblioterapia: non sei fregato veramente se hai un buon libro da leggere «Non sei fregato veramente se hai da parte una buona storia e qualcuno a cui raccontarla», diceva Danny Boodmann T.D., detto Novecento, nell’omonimo romanzo di Alessandro Baricco. Ma […]

Read More
Giuseppe Parini, l'eccellenza della poesia e l'illuminismo del pensiero

Giuseppe Parini, l’eccellenza della poesia e l’Illuminismo del pensiero

Giuseppe Parini, l’eccellenza della poesia e l’Illuminismo del pensiero Giuseppe Parini nacque a Bosisio (dal 1929 Bosisio Parini) il 23 maggio del 1729, figlio di un modesto mercante di stoffe: le sue umili origini sicuramente lo aiutarono ad assumere uno […]

Read More
Grazia Deledda

Grazia Deledda, premio Nobel ma… ottima ortolana

Grazia Deledda, premio Nobel ma… ottima ortolana Grazia Deledda è una delle scrittrici più lette e più famose in Italia nonché vincitrice del Premio Nobel per la letteratura nel 1926 «per la sua ispirazione idealistica, scritta con raffigurazioni di plastica […]

Read More

Walter Scott, l’alto progenitore del solenne romanzo storico

Walter Scott, l’alto progenitore del solenne romanzo storico Il romanzo storico è un genere che si nutre della straordinaria compresenza della fuga letteraria e, allo stesso tempo, della componente storica che dal passato ritorna per dare sussistenza al senso della […]

Read More

GelosaMente – Alda Merini: “una gelosa forsennata che mai guarirà”

GelosaMente – Alda Merini: “una gelosa forsennata che mai guarirà” Alda Merini è stata una poetessa assai prolifica che ha saputo descrivere con estrema sensibilità l’altalena dell’amore: dalle sue gioie ed euforie fino ai momenti di perdita di senso e disperazione. […]

Read More
Il sillabario dei Malintesi di Francesco Merlo: la Storia d'Italia raccontata dalle parole

“Il Sillabario dei Malintesi”: la Storia d’Italia raccontata dalle parole

Il Sillabario dei Malintesi: la Storia d’Italia raccontata dalle parole Inizia con Monarchia e termina con Matria, ripercorrendo e definendo altri termini come identità, musulmano e trasformismo. Queste e molte altre parole sono le protagoniste del nuovo romanzo del giornalista […]

Read More
L'eccentrico rigore e la scrittura di Amélie Nothomb tra Belgio e Giappone

L’eccentrico rigore e la scrittura di Amélie Nothomb tra Belgio e Giappone

L’eccentrico rigore e la scrittura di Amélie Nothomb tra Belgio e Giappone Disciplina, rigore, lavoro ferreo. Questi sono i connotati della scrittura di Amélie Nothomb, personalità di spicco nel panorama letterario contemporaneo, autrice di antiche e nobili origini belghe, ma […]

Read More

Su Facebook

Su Instagram

Su Twitter