“ZitaOnTheRoad -Storie di viaggi a sei zampe e due ruote

3 260

Motoviaggiatore e umano di una gioiosa bassotta che ti sta rivoluzionando la vita; un periodo in cui senti il bisogno di macinare chilometri in sella alla tua due ruote per sentire il vento in faccia, far perdere i brutti pensieri e lasciare agli occhi solo la gioia di panorami mozzafiato che ti restituiscano un po’ di quella meraviglia che gli esseri viventi – tranne il tuo piccolo cucciolo – non riescono a darti più. E’ così che inizia la storia del 47enne formiano Cosimo Pintore e della bassotta Zita, la sua “fidanzata”, dal significato del nome in dialetto siciliano.

Una storia che inzia, quindi, molto prima del libro che da qualche mese la racconta dal titolo #zitaontheroad – Storie di viaggi a sei zampe e due ruote scritto e pubblicato dal suo stesso protagonista.

“I miei viaggi con Zita – spiega l’autore – sono diventati subito desiderio di non dimenticare, appunti per correggere il tiro, aneddoti da condividere. Una sorta di diario di bordo fatto di immagini e parole che, diversamente dalla sua proverbiale segretezza, ho deciso di condividere, avventura dopo avventura attraverso l’Italia e l’Europa, per far emergere la verità più tangibile: la compagnia del mio splendido bassotto-viaggiatore non è affato un limite, anzi è un valore aggiunto”.

Tra le pagine del libro si scopre che per Cosimo portare Zita con sé significa non solo gli permette di non rinunciare alla sua passione, ma di

“ZitaOnTheRoad – Storie di viaggi a sei zampe e due ruote” di Cosimo Pintore

arricchirla di una “zavorrina” unica. Zita viaggia in moto con lui e lo fa in tutta sicurezza grazie al suo trasportino montato sul serbatoio, protetta dai suoi occhiali anti-vento e tutti i comfort di viaggio.

Il suo umano le ha prima insegnato ad andare in scooter, a percorrere brevi tratti; solo successivamente si sono allungate le distanze e dal motorino sono passati alla moto. Così è arrivato il primo viaggio in centro Italia: tra montagne, laghi, natura e camping che permettono a Zita di stare a suo agio nella natura; poi arriverà il secondo nel nord Italia e, con l’estate 2019, il primo viaggio all’estero nei Balcani.

Tra parole, date e foto il testo regala tutte le emozioni di questi viaggi, restituendo la bellezza dei luoghi, indicazioni utili per i motoviaggiatori e le emozioni di amicizie e rapporti – a quattro zampe e umani – nati tra le mille avvenutre.

Per il 2020 i progetti di Cosimo erano già piuttosto chiari. I suoi diari sui social network raccontano dei millemila programmi, obiettivi e nuove mete per cui pianificare viaggi, mentre le foto di Zita e la narrazione delle sue avventure, nei post, sempre più seguiti, raccontano del messaggio molto importante che il suo umano vuole lanciare – il mio cane viaggia con me (ovviamente non sempre e non solo in moto!) contro l’annoso fenomento dell’abbandono dei cani ( la mission a cui verrà devoluto – secondo quanto riportato anche sul libro – il ricavato dalla vendita dello stesso!).

La pandemia, il lockdown, hanno “sospeso” la gran parte dei progetti loro, come di tutti: la loro ospitata al “Motodays” di Roma salta, così come gite e avventure già pianificate.

Antonia De Francesco con “Zita On The Road – Storie di viaggia a sei zampe e due ruote”

Loro sono sempre insieme, però, e Zita riesce a trovare il lato positivo nella possibilità di trascorrere ancora più tempo col suo “papà”; così l’autore comprende che è il momento di ottimizzare risorse, tempo ed energie, pertanto prende in mano il progetto e gli dà la forma di questo libro.

Sceglie cosa e come raccontare delle sue esperienze in moto con Zita; seleziona le foto con cui vuole arricchire quelle pagine. Spiega in premessa ed in prefazione che il loro non è un rapporto fanatico o morboso: il loro è “solo”un rapporto speciale che ha sondato gli effetti di un altro/nuovo equilibrio possibile.

Così questo libro ha visto la luce e l’autore ha già annunciato il seguito per raccontare l’unica avventura che lui e la sua Zita sono riusciti a strappare al 2020: una vacanza estiva in solitaria in Spagna con moto e tenda e zone inesplorate di cui godere.

Tra consigli tecnci di viaggio per quanto riguarda il trasporto e suggerimenti sul livello di dog-friendly che di volta in volta riscontra, Cosimo Pintore vuole essere una “mappa”, oltre che un’ “ispirazione”, per chi intende viaggiare con il proprio amico a quattro zampe.

Antonia De Francesco per MIfacciodiCultura

3 Commenti
  1. Cosimo dice

    Grazie delle tue parole, sono di grande sostegno e spinta per continuare a lavorare in queata direzione.

  2. Gianluca dice

    Un messaggio di speranza contro l’abbandono
    Grande, sei un esempio per tutti

    1. Cosimo dice

      Grazie mille

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.