Leggimi

xxv novembre : contro qualsiasi forma di violenza

0 320

Mi hai illusa, facendomi credere ciò che non è. Mi hai tradita. Mi hai lasciata sola. Non avevi tempo. Hai giurato amore a me e ad altre cento. Hai preso un cappio e hai iniziato a voler uccidere tutto. Hai vizi e dipendenze. Mi hai urlato contro. Mi hai aggredita. Hai rotto quello che c’era in casa. Sei sposato ma lo nascondi. Mi hai presa con la forza anche se ti dicevo no. Mi hai tirato addosso le pentole di acqua bollente. Mi hai nascosta sotto vestiti neri. Pensavi che fossi una cosa tua. Mi hai imbavagliata. Pugni contro il muro. Per te non sono una persona. Mi hai preso a sassate. Mi hai mutilata. Mi hai venduta. Mi hai usata. Schiava. Mi hai negato possibilità e futuro. Mi hai sfregiata con l’acido. Praticato l’infibulazione. Mi hai ingravidata anche se ero bambina. Non c’è lavoro, non c’è guadagno per me. Non c’è spazio nel mondo. Mi hai impedito di guidare, viaggiare, uscire di casa. Mi hai fasciato i piedi. Mi hai messa per strada. Mi hai sterilizzata. Madre amante cleaner cuoca serva. Mi vuoi casta ma disinibita. Sono alta bassa grassa magra materassabile. Mi hai fatto sentire brutta. Mi hai fatto sentire vuota. Senza orientamento, discernimento.  Violenza che nessuno vuole vedere. Mi hai uccisa milioni di volte. 

Fuck Pirlott, let’s rock

Lara Farinon per MifacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.