Street artists ed illusioni ottiche: i graffiti 3D del portoghese Vile

0 411
Murales di Vile

Gli street artists sono dei tipi speciali e no, non sto palando di quegli artisti ordinari che affermano di essere professionisti solo perchè hanno realizzato un paio di graffiti su un muro. No, sto parlando di veri street artists, persone che hanno il talento e la capacità di creare qualcosa di straordinario fuori dall’ordinario per inviare un messaggio quasi impossibile da ignorare, a causa di come usano il mondo intero come loro tela.
Opere d’arte di strada come graffiti e murales sono una forma popolare di espressione artistica intesa a catturare l’attenzione del pubblico. Gli street artists contemporanei stanno ora ampliando la loro arte applicando la tecnica dell’illusione ottica: l’uso intelligente di dipinti 3D e illusioni anamorfiche ha spianato la strada a illusioni ottiche di strada super realistiche.

Uno degli artisti più acclamati di oggi è Rodrigo Miguel Sepulveda Nunes, aka Vile. Questo talentuoso artista di graffiti portoghese ha il talento di far apparire le pareti trasparenti, usando solo vernice spray. Egli brandisce le sue bombolette come un tagliatore laser, scolpendo il suo nome in cemento e pietra. Le sue incredibili capacità tecniche gli consentono di creare splendide illusioni ottiche per cui il suo nome appare come una finestra tagliata sul lato di un muro.
Vile ha dipinto graffiti sin da quando era un adolescente e ha affinato le sue capacità artistiche attraverso corsi di animazione e illustrazione. La sua formazione ha chiaramente ripagato, poiché eseguire illusioni così convincenti richiede tempo, preparazione e pazienza. La parte più difficile del suo processo creativo è la corrispondenza dei colori, poiché la tavolozza deve essere selezionata con cura per rendere convincente il prodotto finale.

Prima e dopo
VILE

Basta prendere il caso della sua ultima illusione, in cui “VILE” è disteso su un muro di cemento. Vile usa le sue lettere dipinte per “esporre” la stanza in decomposizione all’interno e seleziona i suoi colori di pittura in base alle tonalità reali trovate nello spazio abbandonato. Con la luce che cambia continuamente durante il giorno e trasforma i colori, il processo di selezione di Vile non è un’impresa facile. Sorprendentemente, l’artista portoghese ha impiegato solo un giorno per completare questa illusione: ovviamente, è arrivato armato di schizzi preparatori e la giusta combinazione di colori in modo da poter spostarsi rapidamente sul posto e concentrarsi sul dipinto. Scolpendo il suo nome nel muro, la sua intricata tecnica artistica consente ai passanti di vedere attraverso i muri. Inoltre, questo brillante artista sceglie spesso edifici abbandonati per ritrarre le sue incredibili illusioni di street art. Sincronizza i suoi disegni con l’ambientazione attuale per rivelare l’interno misterioso che è nascosto agli occhi. Di conseguenza, i passanti percepiscono che in realtà stanno guardando attraverso una finestra scavata nel muro.

Con Vile, la street art incontra l’illusione ottica: l’effetto di profondità e tridimensionalità è stupefacente grazie alle forme che si sviluppano su livelli sovrapposti, e il tocco di realismo è dato sopratutto dagli effetti di luce ed ombra, trasformando il muro in un pozzo che ci invita ad esplorare quello che c’è dietro la superficie apparente delle cose.

Rosa Araneo per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.