Un’estate di cultura: cinque città da visitare durante le vacanze

0 1.005
Un'estate di cultura: cinque città da visitare durante le vacanze
Cattedrale di Palermo

Estate, sinonimo di vacanze per la maggior parte degli italiani. Tempo di staccare dal tran tran quotidiano, di tirare il freno a mano e, perché no, di dedicarsi un po’ alla cultura.
Ecco allora i nostri suggerimenti per visitare cinque città italiane belle e ricche di storia e cultura.

Palermo

Capoluogo siciliano, Palermo è la città più conquistata nella storia ed è tutt’ora possibile vedere le tracce delle diverse influenze che l’hanno resa la città che è oggi.
Entrate in città da Porta Nuova, il più antico accesso a Palermo, costruito in epoca romana e proseguite lungo la via più vecchia, il Cassaro, costellata da monumenti degni di nota. Una tappa obbligata è Palazzo dei Normanni, la reggia più antica d’Europa. Questo monumento, il più visitato della Sicilia, è un bellissimo esempio di fusione dei diversi stili dei suoi conquistatori.
Al suo interno infatti è possibile vedere gli splendidi mosaici realizzati da artisti arabi, tra cui ricordiamo la Cappella Palatina, e chiari segni dell’arte latina e bizantina. Immancabili anche la sfarzosa cattedrale, la Chiesa della Martorana, e il Teatro Massimo di Palermo, il più grande teatro lirico d’Italia.

Lecce

Piazza del Duomo, Lecce

Risalendo la penisola verso Est, incontriamo una delle zone di villeggiatura preferite dagli italiani: il Salento.
Capitale italiana della cultura nel 2015 e conosciuta come la “Firenze del sud”, Lecce è la portavoce del barocco italiano, coi suoi esuberanti palazzi che la rendono unica nel suo genere. Esempi tipici del barocco leccese sono la basilica di Santa Croce, il vicino Palazzo del Governo e la scenografica piazza del Duomo su cui si affacciano appunto il Duomo e il suo seminario.
Gustatevi un caffè in ghiaccio e latte di mandorla nell’elegante Piazza sant’Oronzo, da dove potrete ammirare i resti dell’Anfiteatro Romano.
Il Salento è noto anche per la sua movida e per tutta l’estate potrete godere di sagre e danze che culminano nella celeberrima notte della Taranta.

Napoli

Napoli, vista su Golfo

Città di colori, suoni e profumi, tra i capoluoghi culturali del nostro Sud, non potevamo dimenticare di menzionare tra le cinque città consigliate la meravigliosa Napoli.
Unica nel suo genere, con eccessi di decadenza e bellezza uniti insieme, la capitale partenopea ha una storia ricca da raccontare piena di arte e cultura. Cultura molte volte popolare, come si può vedere nella celebre Spaccanapoli, una via lunghissima che divide il centro storico e permette di assaporare la vera vita napoletana e il suo colore.
Molti sono i monumenti da visitare, come il gotico monastero di Santa Chiara da Napoli, il fastoso Duomo con il miracolo di San Gennaro, il Maschio Angioino, il Palazzo Reale e la Cappella di San Severo con il suo caratteristico Cristo Velato di Giuseppe Sanmartino.
Il Museo di Capodimonte è una tappa obbligata per chi vuole visitare una delle più belle collezioni d’arte del nostro paese, con opere preziosissime di grandi personalità artistiche come Tiziano, Caravaggio, Raffaello, Velázquez e Goya.

Urbino

Urbino, Borgo e Palazzo ducale

Fermandoci nel centro del nostro Bel paese, troviamo una città che è stata costruita in nome dell’arte: Urbino. Su modello della Città Ideale di Piero della Francesca, viene fatta edificare da Federico da Montefeltro come roccaforte rinascimentale, diventando la città stessa una preziosa testimonianza artistica.
Il palazzo Palazzo Ducale è il simbolo della città, divenuto oggi Galleria d’Arte delle Marche, che ospita le opere dei maggiori pittori del ‘400 come Raffaello, Tiziano e lo stesso Piero della Francesca. Da visitare sono anche gli Oratori di San Giovanni e San Giuseppe, con preziosi affreschi e decorazioni al loro interno, e la casa di Raffaello, che qui vi nacque nel 1483.
Infine perdetevi per le vie della città e godetevi la vista intorno a voi: l’intero centro storico è patrimonio UNESCO.

Genova 

Genova, Piazza de Ferrari

Schiacciata tra mare e monti, la Superba è l’ultima tappa nel nostro tour per le città culturali.
Da sempre città strategica, Genova ha il centro storico più grande d’Europa, riconosciuto come patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, con la sua suggestiva via Garibaldi e i bellissimi Palazzi dei Rolli, antiche dimore dei nobili genovesi adibiti ad accogliere gli ospiti della città. Caratteristico anche il borgo medievale, dove spicca la cattedrale di San Lorenzo circondata dal Battistero, il Chiostro di San Lorenzo, il Palazzo Arcivescovile e il Palazzo Ducale.
Per la sua peculiare forma, Genova è una città verticale, piena di ascensori e funicolari che portano sulle alture alle sue spalle, da cui godersi il panorama. Il più celebre è l’ascensore del Castelletto o, come lo chiamava Caproni, “la porta per il paradiso”, che vi porta dove potrete godere di una vista spettacolare sul golfo, il porto e il centro storico. Dalla cima del Castelletto è possibile anche ammirare il Museo Orientale di Edoardo Chiassone, con la più grande collezione di arte giapponese in Italia.

Il nostro paese ha un’infinità di meraviglie da mostrarci, alcune più visibili altre più nascoste. Speriamo che questa mini-guida possa aiutarvi a scoprire i tesori di cui è ricco, tra cui queste cinque città stupende. Quest’estate passate una bella vacanza… di cultura!

Giorgia Chiaro per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.