Robert Musil: il grande autore ignorato del ‘900

0 1.276

robert-musil-6Scrittore e drammaturgo austriaco vissuto a cavallo tra Otto e Novecento, Robert Musil nasce a Klagenfurt il 6 novembre 1880. Tra collegi militari ed accademie, negli anni dell’adolescenza ha una formazione particolarmente rigida che influenzerà molto il suo carattere, tutt’altro che affabile e socievole.

Iscritto a ingegneria meccanica al Politecnico di Brno, supera l’esame di ingegnere nel 1901. Durante gli anni universitari Musil si accosta per la prima volta al mondo del teatro, fondando con alcuni compagni di studi una sorta di cenacolo letterario. Si scambiano idee ed opinioni, leggono testi in gruppo, frequentano gli spettacoli teatrali e la vita culturale dell’epoca: in altre parole, prende piede in lui quello spirito bohémien che sarà una delle sue peculiarità per il resto della sua vita.

Gli interessi del giovane Musil sono vari, ma la letteratura sembra avere un ruolo privilegiato, insieme alla filosofia: tra le sue letture preferite troviamo Nietzsche, Emerson, Maeterlinck, Il piacere di D’Annunzio e Ashantee di Altenberg.

L'uomo senza qualitàIl passare dal leggere allo scrivere è quasi naturale per Musil che, annoiato dal lavoro che aveva trovato come assistente presso l’istituto tecnico di Stoccarda, inizia così a scrivere I turbamenti del giovane Törless, la sua prima opera pubblicata (1907), che riceve un notevole successo di critica. Il suo interesse verso la filosofia cresce sempre più, tanto che decide di iscriversi all’Università di Berlino: nel 1908 si laurea in filosofia, con una tesi sulle teorie di Ernst Mach. Il suo relatore era nientemeno che Carl Stumpf, celebre fondatore della Scuola di Berlino e maestro di Edmund Husserl, a sua volta fondatore del movimento fenomenologico.

Contemporaneamente Musil si avvicina alla psicologia della Gestalt (il primo ad usare questo termine in modo tecnico fu proprio Ernst Mach), una corrente psicologica incentrata sui temi della percezione e dell’esperienza, in netta opposizione al modello dello strutturalismo che si era diffuso nel corso dell’Ottocento.

Robert Musil non intraprese mai la carriera accademica, anche se venne invitato a farlo più di una volta. La sua passione si rivela essere la scrittura e ad essa dedicherà la sua vita, sperimentandola in diverse forme. Collabora con varie riviste berlinesi, tra cui Pan e Die Neue Rundschau, di cui fu redattore. Durante gli anni della guerra, oltre ad essere ufficiale impegnato al fronte, fu anche redattore di diversi giornali di propaganda. Recensisce libri di svariati argomenti, scrive saggi e romanzi, e inizia poi ad avere una certa fama come critico teatrale.

Carl Stumpf, fondatore della Scuola di Berlino
Carl Stumpf, fondatore della Scuola di Berlino

La sua opera più famosa è però il romanzo incompiuto Der Mann ohne Eigenschaften, in italiano L’uomo senza qualità. Musil inizia a scriverlo negli anni Venti e ci lavora instancabilmente fino alla fine della sua vita, senza riuscire però a concluderlo: l’ultima parte viene fatta pubblicare dopo la morte dell’autore da sua moglie, nel 1943.

Nonostante l’accoglienza da parte della critica, estasiata di fronte alla prima uscita di questo romanzo monumentale, Robert Musil venne ben presto dimenticato; o meglio, il suo nome non riuscì mai ad imporsi all’attenzione internazionale, come avrebbe invece meritato. Musil viene oggi riconosciuto come uno dei mostri sacri della letteratura di primo Novecento, ma le sue opere continuano a restare quasi sconosciute al grande pubblico: una sorte molto diversa rispetto ad autori come Joyce e Proust, ai quali è stato spesso accostato.

Negli ultimi anni della sua vita Musil si stabilisce in Svizzera, prima a Zurigo e successivamente a Ginevra. La sua morte, sopraggiunta il 15 aprile 1942, avviene improvvisamente, tanto che il mondo, immerso nel dramma della Guerra, non ebbe nemmeno il tempo per accorgersene e per realizzare che con lui era morto uno dei più grandi scrittori del secolo.

Alessia Sanzogni per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.