Ali Hassoun. Lo Specchio di Venere: l’Arte metatestuale del grande artista libanese a Milano

Le muse dell'Arte di Ali Hassoun. Lo Specchio di Venere a Milano

0 267

Lo Specchio di Venere è lo specchio di chi guarda alla Bellezza con devozione e ne fa un valore nella propria vita di tutti i giorni.

Ali Hassoun, Lo specchio di Venere

L’ Arte di Ali Hassoun, da oggi fino al 1 dicembre allo Studio Guastalla di Arte Contemporanea a Milano, è Bellezza allo stato puro. E’ colore, è energia positiva, è multiculturalità. La Bellezza non intesa in senso superficiale, ma considerata in una nuova estetica dell’anima: la Bellezza di guardare il mondo con occhi genuini, propositivi nel voler coltivare sentimenti positivi, vera avanguardia per chi sceglie di migliorare la realtà in cui vive.

Se si deve, come è giusto, rendere onore all’Arte e alla sua funzione di ritemprare l’anima, funzione quanto mai essenziale di questi tempi, ebbene, non si può prescindere dalla conoscenza di questo artista libanese, classe 1964, che dopo essersi specializzato all’Accademia di Belle Arti di Firenze e laureato poi in Architettura, si è dedicato alla rappresentazione della quotidianità multiculturale in un’atmosfera di luce e colore di cui non si può che rimanere totalmente affascinati.

Il Medio Oriente e l’Occidente sono protagonisti sulle tele di Hassoun in una dialettica estetica di rispetto costante delle differenze al punto da rendere evidente il valore estremo del possedere quella fame epistemica dei molteplici aspetti culturali che caratterizzano la nostra quotidianità: il possesso della conoscenza e del rispetto, vera ricchezza a cui si dovrebbe aspirare.

Les Meninas, Diego Velazquez, 1656

Fino al 1 dicembre si potranno ammirare le opere di questo artista allo Studio Guastalla Arte Moderna e Contemporanea in via Senato a Milano: un’occasione per godere dell’Arte nella sua dimensione metatestuale.

Se Velasquez nel 1656 riprendeva se stesso nell’atto di dipingere, mettendo in scena un’istantanea della realtà di corte, Ali Hassoun dipinge se stesso che dipinge donne e donne che dipingono donne.

 

 

E le donne dipinte sono  Veneri tutte: sono considerate nella loro dimensione di divinità e per questo adorate come atto di rivelazione di Bellezza nelle nostre strade contemporanee, in Oriente come in Occidente.

 

Lo Specchio di Venere di Ali Hassoun: una mostra in cui immergersi per tornare a credere davvero che il confronto culturale è sinonimo di crescita e vera ricchezza.

 

Valentina Ferrario

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.