Auguri Julie Andrews, icona dal fascino intramontabile

0 1.047

Auguri Julie Andrews, icona dal fascino intramontabile

Julie AndrewsIl 1° ottobre 1935, nasce a Walton-On-Thames, in Inghilterra, Julie Andrews, vera e propria icona vivente dello spettacolo. Leggenda amata ed apprezzata da tutti, nel corso della sua lunghissima e prolifica carriera, iniziata sin da bambina, ha rappresentato un simbolo artistico inimitabile, che ha attraversato con glorioso successo quasi ogni ambito del mondo delle arti, dal cinema, alla musica, al teatro, alla TV, fino alla scrittura. Donna dotata di eleganza e fascino indiscutibile, è riuscita nell’impresa di aggiudicarsi tutti i maggiori premi del mondo dello spettacolo, dimostrando un talento e una versatilità di immenso valore. Insignita inoltre di prestigiose onorificenze, tra cui quella di Dama di commenda dell’Ordine dell’Impero britannico e del Kennedy Center Honor, senza dimenticare la famosa stella sull’Hollywood Walk Of Fame, è divenuta parte fondamentale e insostituibile dell’immaginario culturale moderno.

Julie Andrews (nome d’arte di Julia Elizabeth Wells) è figlia d’arte, quasi ad indicare un segno premonitore che la condurrà al suo glorioso destino artistico. Già in tenera età, nel corso degli anni ’40, la bambina prodigio debutta in spettacoli musicali, dimostrando innate doti canore. Nel 1954, all’età di 18 anni, fa il suo esordio sul palcoscenico di Broadway, in diversi musical di successo nel panorama americano, su tutti My Fair Lady, per il quale ottiene la sua prima nomination ai Tony Awards, e Camelot. Nello stesso periodo approda anche in TV, partecipando come attrice ad alcuni film e serie TV che la proiettano al passo successivo: la fama nel mondo cinematografico.

rs_554x1024-150214170126-634-oscars-1965-dress-ls-21415-1Siamo agli inizi degli anni ’60, esattamente nel 1964, e Julie Andrews viene scelta da Walt Disney in persona per interpretare Mary Poppins, la magnifica tata che più tardi diventerà uno dei personaggi più amati ed unici della storia del cinema. Sarà infatti impossibile dissociare Mary Poppins dalla figura di Julie Andrews, dimostrando un legame artistico e interpretativo assoluto. La memorabile interpretazione le varrà un anno dopo il premio Oscar come miglior attrice protagonista. Sempre nello stesso anno, l’attrice inglese ormai affermata, veste i panni di Maria, in un altro capolavoro della storia del cinema, Tutti insieme appassionatamente, pellicola dalle tinte musicali vincitrice di innumerevoli premi, e detentrice del terzo posto come film più visto al cinema di tutti i tempi.

Negli anni a venire e fino alla metà degli anni ’90, Julie Andrews confermerà la sua notorietà in ambito cinematografico, spesso in collaborazione con il marito e regista Blake Edwards, prendendo parte anche a film di diverso stampo, quali 10 (1979), S. O. B. (1981) e Victor Victoria, vero capolavoro del regista. La fruttuosa collaborazione tra i due coniugi termina nel 1995 con la trasposizione teatrale e quindi il ritorno dopo 35 anni di Julie Andrews a Broadway, di Victor Victoria.

Successo e fortuna artistica sembrano però di colpo voltare le spalle all’artista inglese, quando nel 1997, dopo una erronea operazione alle tonsille, perde la sua peculiare e straordinaria vocalità canora. Ma la disgrazia le offre rinnovate opportunità lavorative, e senza perdersi d’animo si butta a capofitto in avvincenti progetti artistici, tra cui una nuova carriera come scrittrice insieme alla figlia. Ritorna inoltre sulle scene televisive e del grande schermo, sia in qualità di attrice e doppiatrice. Il nuovo millennio decreta in modo definitivo Julie Andrews come icona e leggenda moderna e simbolo indiscusso della cultura popolare, segnando per sempre la storia dello spettacolo .

Ivano Segheloni per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.