Il 44° Festival della Valle d’Itria: un importante evento nell’estate pugliese

0 551

Fino al 4 di agosto a Martina Franca, in provincia di Taranto, è in programma il Festival della Valle d’Itria, che con i suoi spettacoli animerà la terra dei trulli e non solo. La città, inoltre, al momento è una delle tre location (le altre due sono Mesagne con il suo Castello Normanno-Svevo e Ostuni con il Palazzo Tanzarella) che accolgono la mostra di Picasso L’altra Metà del Cielo. L’universo Femminile, divenendo quindi un polo di rilevante importanza culturale nell’estate pugliese.

Festival della Valle d'ItriaGiunto ormai al suo 44° appuntamento, il Festival della Valle d’Itria si riconferma una tappa imperdibile. Nato nel 1975 grazie ad un gruppo di appassionati di musica, primo fra tutti Alessandro Caroli (Presidente del Festival) con l’appoggio dell’allora sindaco di Martina Franca Franco Punzi a cui si aggiunse Paolo Grassi, storico soprintendente del celebre Teatro alla Scala di Milano, aveva ed ha l’obiettivo di proporre al pubblico una nuova offerta di spettacolo musicale. Il successo degli esordi è avvenuto con le messe in scena di Opere come Tancredi di Rossini nel 1976 e della Norma nella versione originale con la protagonista dal timbro più scuro in confronto alla giovane Adalgisa. Si è teso nel corso degli anni ad esaltare il Bel Canto, le potenzialità pugliesi, ma anche la nazionalità e l’internazionalità delle opere. A partire dal 2010 è stata introdotta la componente contemporanea affiancata sempre alla tradizione, infatti le produzioni mantengono i concetti di autenticità, integralità e non in ultimo il rispetto delle vocalità così come erano previsti dagli spartiti fin dal principio.
Hanno calcato le scene del festival numerosissimi artisti seguiti alla regia da altrettante personalità di spicco, che hanno indubbiamente contribuito a rendere questa manifestazione un appuntamento di pregio e tra i più longevi nel settore. Inoltre dal ’75 il Festival della Valle d’Itria ha ricevuto per ben sette volte il Premio Abbiati dell’Associazione Nazionale Critici Musicali.

Festival della Valle d'ItriaNell’elegante e suggestiva cornice barocca di Martina Franca lo spettacolo ha già preso avvio, quest’anno con il titolo Eclissi d’amore: opere rare, repertorio barocco e omaggio a Rossini. Di certo un titolo “curioso”, avvolto di fascino e mistero che preannuncia stupore e meraviglia, mixati all’idea di oscurità dell’eclissi e alla luce dell’amore.

Il Festival prevede circa trenta incontri, sotto la direzione artistica di Alberto Triola e musicale di Fabio Luisi. L’edizione di quest’anno si concentra sull’arco temporale che va dal 1718 al 1825, rispettivamente l’anno del Rinaldo napoletanoTrionfo dell’onore di Scarlatti, e del debutto di Giulietta e Romeo di Vaccaj.

Le location non si concentreranno solo nella città di Martina Franca, ma gli spettacoli saranno allestiti appositamente in masserie, chiostri, chiese e nei Comuni limitrofi di Cisternino, Ceglie Messapica, Otranto e poi Matera. I biglietti avranno prezzi diversi a seconda delle opere, partendo da un minimo di 10 euro fino ai 60, ridotto per gli Under30 e gli Over65.

Festival della Valle d'ItriaLa tradizione sicuramente è una componente essenziale, basti pensare al Rinaldo che trae ispirazione dalla Gerusalemme Liberata di Torquato Tasso e Romeo e Giulietta ripreso da Le Metamorfosi di Ovidio fino al celebre scritto di William Shakespeare. Ma non mancheranno anche novità e rivisitazioni, come Figaro su, Figaro giù…! Rossini e il Barbiere: tutta un’altra storia, tratto dal Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini.

Concerti, un numero straordinario di attori, location sparse, novità e tradizione: tutto pensato per animare le notti d’estate. Una attenzione in più è dedicata anche ai piccoli appassionati, infatti è stato creato il Festival Junior, al fine di iniziare i più piccoli alle bellezze e alla cultura in prospettiva tutta futura. I piccoli artisti si sono preparati per tutti i mesi passati in attesa di calcare anche loro il palcoscenico ed essere ammirati dai loro stessi coetanei.

Festival della Valle d’Itria
Varie sedi, Martina Franca (TA)
Dal 13 luglio al 4 agosto 2018

Alessandra Mazziotta per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.