Picasso in Puglia con “L’altra metà del cielo. L’universo femminile”

0 748

Picasso – L’altra metà del cielo. L’universo femminile è una delle tappe culturali obbligatorie per pugliesi e turisti vicini e lontani visitabile fino al 4 novembre 2018. Tra gli ulivi, il sole e il mare, Picasso diviene protagonista indiscusso in tre luoghi di forte attrattiva storica, artistica e paesaggistica. L’artista spagnolo (Malaga, 1881 – Mougins, 1973) a tutti conosciuto per la corrente artistica del Cubismo, è stato anche tantissimo altro. Scultore, oltre che pittore e straordinario incisore, una personalità che si è contraddistinta artisticamente a cavallo di due secoli lasciatosi alle spalle l’arte del passato per intraprendere un percorso del tutto innovativo.

Il moschettiere, Picasso, 1964

Figlio d’arte, mosse i suoi primi passi nella bottega del padre ma furono Barcellona prima e Madrid dopo a dargli un punto di vista diverso sull’arte dei Grandi Maestri come: Velasquez, Goya, El Greco. Come ogni grande artista del tempo, la meta prediletta era Parigi con la sua sregolatezza, il suo fermento artistico e la vita bohemien. Picasso aveva un continuo desiderio di apprendimento, visitava i musei della capitale francese e si circondava di gente che, come lui, voleva superare sé stesso. Era la Parigi di inizio secolo, un luogo dove tutto sembrava possibile, tanto da permettere ad un artista di divenire “mecenate” per altri artisti. Possiamo solo lontanamente immaginare cosa volesse dire appartenere a quegli anni e quanto il contesto e le influenze potessero aver condizionato la produzione artistica di Picasso. Un assaggio di questa produzione è ciò che vedremo nel tacco dello stivale nell’esposizione Picasso – L’altra metà del cielo. L’universo femminile.

L’evento pugliese si dividerà in tre luoghi e tre città per rappresentare al meglio uno degli indiscussi personaggi del ‘900. Martina Franca, Ostuni e Mesagne, rispettivamente con Palazzo Ducale, Palazzo Tanzarella e il Castello Normanno-Svevo, tre scenografiche testimonianze architettoniche che appartengono al patrimonio pugliese. Questa è una occasione incredibile per visitare luoghi suggestivi, incontrare il calore della gente e, perché no, anche ammirare i trulli della Valle d’Itria e la Città Bianca. Un tour tra le bellezze, le ricercatezze di un territorio ricco di storia e le prelibatezze della tradizione culinaria.

La mostra

Busto di donna II, Picasso, 1954

La mostra Picasso – L’altra metà del cielo è un progetto presentato da Puglia Mice Experience e dall’Associazione Culturale Metamorfosi. Insieme a Federalberghi Puglia e Federalberghi Brindisi e al Consorzio di operatori turistici Welcome in Puglia. La manifestazione non vedrà esposta solo la produzione pittorica ma di certo protagoniste indiscusse saranno le sue donne. L’universo femminile che ruotava intorno a Pablo Picasso come le sue muse, le sue amanti; per esplorare un capitolo non noto a tutti che ha sicuramente rappresentato una parentesi più che significativa della sua vita.

La novità indiscussa riguarda senz’altro l’aver accolto Picasso in terra pugliese e far sì che l’artista andaluso potesse accordarsi al territorio. A cura di Francesco Gallo Mazzeo, la mostra presenterà al pubblico olii, ceramiche, grafiche, disegni e un acquerello di Dora Maar. Insieme a grafiche di Francoise Gilot, fotografie a firma di Edward Quinn, l’amico fotografo che dal ’51 seguì assiduamente l’arte di Picasso e immagini di Robert Capa. Si avrà modo di ammirare Il Moschettiere del 1964, Busto di Donna II e anche opere del tutto inedite come Toros en Vallauris.

Testa di donna con corona di fiori, Picasso, 1964

Un evento ambizioso e sicuramento non semplice che mette in moto un sistema unificato di menti e di cuori con un fine comune. I propositi si arricchiscono per il visitatore e l’estimatore che, oltre a fruire delle opere, potrà ammirare i comuni che le ospitano in una piacevolissima passeggiata a piedi e per chi lo desidererà anche in bicicletta.

È importante ricordare che il ticket è unico per i tre luoghi. Ad oggi l’afflusso di partecipanti è stato più che soddisfacente, avendo aperto le porte il 24 aprile. La mostra conta già la visita di oltre 20000 persone.

Picasso – L’altra metà del cielo. L’universo femminile
A cura di Francesco Gallo Mazzeo
Martina Franca, Mesagne e Ostuni, Puglia
Dal 24 aprile al 4 novembre 2018

Alessandra Mazziotta per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.