“Pigment Pur”, un omaggio blu per i 90 anni di Yves Klein

0 863

Nell’anno che segna il novantesimo anniversario della nascita dell’artista concettuale Yves Klein (1928-1962), la Venet Foundation di Le Muy, in Francia, coglie l’occasione per festeggiare i suoi primi cinque anni di attività con Yves Klein – Pigment Pur, una mostra eccezionale dedicata al sorprendente artista francese pioniere dell’arte contemporanea e precursore della Body Art.

Yves Klein

Nei suoi brevissimi 34 anni di vita e in solamente 7 anni di attività artistica, Klein è stato capace di segnare con le sue opere il panorama artistico internazionale dal Dopoguerra ad oggi: famosissimo è il suo Blu Klein, iconico e ipnotico.

L’International Klein Blue (IKB) è un blu oltremare magnetico, unico perché realizzato grazie ad un prodotto chimico scoperto da Klein stesso e la cui ricetta rimane tutt’ora segreta. Ne fu talmente soddisfatto che nel 1960 consegnò il brevetto all’Institut National de la Propriété Industrielle (Istituto Nazionale della Proprietà Industriale) dove è ancora conservato. Secondo Klein il blu è dotato di una dimensione spirituale che nessun altro colore possiede: è il colore del mare, del cielo, dello spazio e dell’infinito. Ed è proprio blu l’installazione di Pigment Pur che ricopre una superficie di 200 mq, occupando l’intero spazio della New Gallery con pigmenti applicati direttamente sul pavimento.

L’installazione, proprio come avvenne nella mostra del 1957 (nel pieno della sua Epoca Blu) alla galleria Colette Allendy e successivamente in giro per il mondo come alla Guggenheim di New York e Bilbao, si sviluppa orizzontalmente nello spazio e il visitatore non può assolutamente camminarci sopra. A suo tempo Klein, con l’opera d’arte piatta che si sviluppa in orizzontale, aveva anticipato di quasi un decennio le sculture di Carl Andre.

International Klein Blue

Si tratta della prima volta in cui la superficie che accoglie Pigment Pur è così vasta, tanto da far quasi perdere l’orientamento al visitatore che non riesce ad intravvedere la fine. L’opera di Klein spinge lo spettatore alla contemplazione dell’infinito e alla sensazione del vuoto, rendendo lo spazio quasi un luogo per la meditazione.

La Venet Foundation nasce nel 2014 nella cittadina di Muy nel cuore della Provenza e ospita le collezioni concettuali e minimali dello scultore Bernar Venet, i souvenir dei suoi viaggi, come piace ricordare a Venet, che comprendono opere di vari artisti di fama internazionale nonché suoi amici, e mostre monografiche diverse di anno in anno.

Yves Klein – Pigment Pur durerà per tutto il corso dell’estate fino al 14 settembre, nei soli giorni di giovedì pomeriggio e venerdì previo appuntamento.

Un centimetro quadrato di blu non è altrettanto blu di un metro quadrato dello stesso blu.

Henri Matisse

Yves Klein – Pigment Pur
Venet Foundation, Le Muy (Francia)
Dal 1° giugno al 14 settembre 2018

Maria Cristina Merlo per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.