Fuorisalone 2018: tre eventi che hanno per protagonista l’arte

0 649

Con l’arrivo del Salone del Mobile, anche quest’anno è tempo di Fuorisalone. Come sempre sono previsti moltissimi eventi nei punti nevralgici di Milano (Tortona, Lambrate, Brera per esempio) che renderanno Milano il centro del mondo per tutto ciò che riguarda il design dal 17 al 24 aprile. Ma anche nel programma del Fuorisalone 2018 trovano spazio altri ambiti, che vanno dal cibo alla moda, ma soprattutto all’arte. Diverse saranno le aperture straordinarie e i vernissage: noi abbiamo selezionato tre eventi interessanti.

Milano è… Fuorisalone

Cesare Augello

Negli ultimi anni c’è stata una vera e propria riscoperta del fascino del Capoluogo lombardo e sempre più è l’interesse per quegli scatti che hanno saputo raccontare gli scorci cittadini in maniera poetica e inusuale. Una carrellata di 58 fotografi facenti parte del club fotografico PhotoMilano, sarà esposta presso la sede del club, ovvero la Casa Museo Spazio Tadini.
Arte e architettura si fondono nel racconto di una città in continua evoluzione, proiettata verso il mondo ma con le radici ben salde nel terreno: la fotografia ha il compito di documentare tutto questo, perciò ecco l’occhio fotografico a disposizione di tutti coloro che amano Milano o che non la conoscono e vogliono provare ad innamorarsene.
Sempre nella stessa sede, per tutta la durata del Fuorisalone 2018 saranno mostrate in tempo reale le foto scattate dagli “inviati” dello Spazio Tadini sparso per i vari Design district, permettendo di conoscere gli eventi ma anche le atmosfere dei vari quartieri.

Casa Museo Spazio Tadini
Via Niccolò Jommelli, 24
Dal 14 al 22 aprile 2018

Metamorphosis

Cos’è la realtà? Quali sono i suoi confini? Sono le domande che si è posto l’artista Andrea Prandi, che in collaborazione con CreativeLive ha indagato sull’immaginazione, la fantasia e i limiti che ci poniamo, provando ad incanalare o a frenare la nostra mente. Ecco allora che in questo incontro tra arte e design l’uomo cambia come cambia lo spazio che occupa: attraverso l’arte capiamo di essere dentro una metamorfosi, ora quanto mai necessaria.
Tutto cambia e tutto deve essere messo in discussione affinché ci sia un’evoluzione: ecco cos’è Metamorphosis.

Spazio MADE4ART
Via Voghera 14
Dal 17 al 22 aprile 2018, vernissage venerdì 20 aprile, ore 18

Alessandra Giannini – Flowers in the books

Il tatuaggio è un’arte a tutti gli effetti, ancora più carica di significato e simbologie perché legata al vissuto personalissimo di chi lo indossa, e i luoghi dove esso si pratica sono ormai dei veri e propri atelie artistici. Perciò non stupisce che un’esposizione trovi spazio presso uno di essi: ecco a Le Caveau Tattoo la mostra dedicata alla cultura giapponese Flowers in the Books, la personale dell’artista Alessandra Giannini che inaugura il progetto di Rossana Calbi Silk Views, ovvero un ciclo di mostre con protagonista il Giappone e le sue sfumature. Infatti in ogni appuntamento, un artista diverso interpreterà un tema o un elemento differente. Questa volta si è lavorato sulla seta e la carta, infatti la mostra è stata realizzata in collaborazione con Libri belli, uno spazio virtuale dedicato ai libri vintage curato da Livia Satriano, e ve la partecipazione anche di Manocculta, laboratorio dedicato alle patches d’autore.

Le Caveau Tattoo
Via Carlo Goldoni 44
Dal 17 al 22 aprile 2018

Carlotta Tosoni per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.