In arrivo la V edizione del Perugia Social Photo Fest

0 722

Inaugurerà il 10 marzo la V edizione del Perugia Social Photo Fest, la prima rassegna internazionale di fotografia sociale e fotografia terapeutica, presso il Museo Civico di Palazzo della Penna SpaziOff – Officine Fratti – Creative Space.
The skin I live è il tema della rassegna di quest’anno: la pelle come totalità di una superficie di confine che sta tra noi e il mondo e come separazione dal nostro ambiente e dal nostro prossimo. Si svilupperà su questa linea l’intera rassegna del Perugia Social Photo Fest: la pelle, come organo interattivo che reagisce al mondo interno come a quello esterno, sarà il punto di contatto delle esposizioni e degli eventi.

Sono diciotto le esposizioni in programma – fra cui una mostra che presenterà i progetti vincitori di una call organizzata dal Festival –, due eventi espositivi – uno dei quali sarà la mostra collettiva Frammenti Call.4.Collagist, open call che darà visibilità ad artisti che si esprimono attraverso il collage analogico – workshop, una conferenza internazionale e una master class con Judy Weiser (psicologa, arte terapeuta e pioniera delle tecniche di fototerapia). Il Festival si svilupperà attorno a esempi di fotografia sociale, intesa come mezzo per dar voce alle vittime del nostro tempo e come strumento capace di denuncia e riflessione, e di fotografia terapeutica, ovvero come mezzo di auto coscienza ed esplorazione del sé.

Letizia Battaglia al PSPF, edizione 2016

Un’interessante iniziativa vede come protagonisti una serie di progetti di fotografe italiane emergenti: SpaziOff – Uno sguardo femminile alla fotografia contemporanea, a cura di Efrem Raimondi, è il titolo dell’esposizione. Numerosi gli eventi collaterali al Festival, tra cui una due giorni dedicata alle Letture portfolio a cura di fotografi ed editor professionisti, un workshop dedicato all’approfondimento del Fotoreportage (La scrittura creativa e non fiction del reale), una performance a cura di Monica Bulaj e le presentazioni di libri.

La conferenza internazionale Experiencing Photography, che si terrà sabato 17 e domenica 18 marzo e che vede la partecipazione di psicologi, psicoterapeuti e giornalisti, oltre che di fotografi, vuole analizzare l’utilizzo della fotografia in relazione all’incremento del benessere e alla riduzione dell’esclusione sociale. Il PSPF è il primo festival internazionale che si occupa di fotografia sociale in relazione alla solidarietà e all’aiuto al prossimo: «Un festival che solo in pochi anni è riuscito a diventare un solido punto di riferimento a livello nazionale ed europeo» ha commentato Antonello Turchetti, direttore artistico della manifestazione.

La fotografia, con tutta la carica emotiva di cui spesso si fa portatrice, ha il potere di documentare e dare voce alle minoranze. Il Perugia Social Photo Fest, nella sua quinta edizione il cui tema centrale è la pelle come confine fisico e simbolico, è un’occasione unica per conoscere un mezzo creativo fondamentale per il nostro tempo: consultate il sito per il programma completo della manifestazione.

Perugia Social Photo Fest
Museo Civico di Palazzo della Penna, Perugia
Dal 10 marzo all’8 aprile 2018

Alice Pini per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.