Futtitinni

Futtitinni: a Palermo l’arte contemporanea abbraccia l’ironia

Futtitinni è la particolare mostra di arte contemporanea, inaugurata presso la galleria Giuseppe Veniero Project di Palermo lo scorso 2 dicembre, che unisce la complessità dell’arte all’ironia. Futtitinni, infatti, è una parola dialettale siciliana, forse la più amata dai palermitani tanto che è divenuta un vero e proprio motto, che invita ad affrontare le situazioni in modo leggero, a fregarsene e a lasciar correre all’insegna di tempi migliori. Quella di Palermo non è solo un’esposizione, quindi, ma uno stereotipo trasformato in opera d’arte per affermare un concetto artistico che è anche una lezione per il vivere bene: quello secondo cui anche dalla cosa più vista e comune si può sempre ricavare il proprio punto di vista.

Il progetto artistico, curato da Pablo Dilet e Giuseppe Veniero Project, vanta cento pezzi artistici numerati da 0 a 99. Da una parola, quindi, si può fare arte, scoprendone ancora di più il senso, la complessità, la bellezza. In mostra cento piccoli barattoli contenenti bianchi confetti d’Avola, dalla segreta e immaginaria ricetta legata al benessere interiore: ecco le risposte ad una società che ingabbia l’uomo in troppi sensi di colpa e preoccupazioni.

Spiega Pablo Dilet, pseudonimo del giornalista Dario La Rosa:

È proprio grazie all’arte che una parola dialettale può diventare un invito ad uno stile di vita leggero e votato alla bellezza. Un invito che è anche quello del saper guardare oltre, del saper cogliere nuove sfumature di cose che all’apparenza sembrano già viste.

Questa è una mostra insolita, in divenire, e addirittura commestibile e prelevabile, che ha subito colpito e appassionato il pubblico. Il visitatore stesso, infatti, può interagire con le opere scegliendone una o una parte e portarla a casa. Non sarebbe così strano, allora, ammirando la mostra, scorgere alcuni barattoli vuoti. La location poi è assolutamente particolare: il Giuseppe Veniero Project è uno spazio polifunzionale che nasce dalla volontà di Giuseppe Veniero, classe 1972, di creare un salotto culturale nel pieno centro di Palermo dove si parli di arte contemporanea non solo attraverso le mostre, ma anche con laboratori, workshop, e lectures.

Afferma il gallerista Giuseppe Veniero:

Una programmazione nata nel segno dell’unione, del poter fare arte facendo gruppo e della possibilità di affrontare insieme temi profondi, come nel caso della morte, e insieme di cose più frivole come un sano futtitinni. Il tutto nella considerazione che l’arte affascina proprio perché sa stare al fianco delle persone accompagnando tutti i tipi di sentimenti interiori, offrendone una possibile via di lettura.

Futtitinni è l’arte del vivere sano. Un inno alla gioia.

Futtitinni
a cura di Pablo Dilet e Giuseppe Veniero Project
Giuseppe Veniero Project, Piazza Cassa di Risparmio, 22 – Palermo
Dal 2 al 31 dicembre 2017

Valentina Certo per MIfacciodiCultura

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
By on dicembre 7th, 2017 in Articoli Recenti, Mostre, Visual & Performing ARTs

RELATED ARTICLES

Leave Comments

quattordici − 11 =

Su Facebook

Su Instagram

Su Twitter