“Le Trame di Giorgione”: una mostra per interrogarsi sull’artista e sul ritratto arrivato dagli USA

0 158

Le Trame di Giorgione: una mostra per interrogarsi sull’artista e sul ritratto arrivato dagli USA

Museo casa di Giorgione

Dal 27 ottobre 2017 al 4 marzo 2018 si terrà a Castelfranco Veneto (Tv) la mostra Le Trame di Giorgione, che seguirà un itinerario in tutta la cittadina per mostrare al pubblico la bellezza dei costumi e dell’arte dal Cinquecento al Settecento attraverso l’esposizione di opere preziosissime appartenenti ad una serie di artisti che hanno vissuto a pieno l’ebrezza del periodo della Serenissima, ricco e proficuo dal punto di vista artistico.

Il percorso inizierà proprio all’interno della Casa di Giorgione, artista noto anche come Giorgio da Castelfranco, nella quale verrà esposto in via straordinaria un Ritratto, un piccolo olio (26.5 x 21.4 cm) tornato dagli USA:

È patrimonio di una importante collezione veneziana ed è rientrata in Italia dopo essere stata in collezioni francesi e americane. Pur presente e citata in vari vecchi cataloghi e monografie su Giorgione, pochi hanno avuto modo di ammirarla in una mostra.

Dichiara la curatrice, Danila Dal Pos. Ma da cosa deriva questo velo di mistero che ricopre questa tela?

La particolarità di questa opera, come di molte attribuite a Giorgione, sta nell’assoluta incertezza della reale appartenenza di essa al maestro di Castelfranco:  «Certezze assolute non ce ne sono ancora – spiega Danila Dal Pos – ma quest’opera si colloca a livelli molto alti e poterla finalmente ammirare da vicino, come si potrà fare in Casa di Giorgione, è un’occasione da non perdere». Giorgio da Castelfranco (Castelfranco Veneto, 1478 circa – Venezia, 1510), fu una figura emblematica: si hanno poche informazioni sulla sua vita, in primis, e sulle sue tele, poi, in quanto egli non firmava mai nessuna delle sue opere. Lo scrittore Gabriele D’Annunzio lo descrisse «piuttosto come un mito che come un uomo», definizione che sottolinea il carattere sfuggevole, misterioso, epico del pittore.

Riguardo l’opera in questione, secondo Augusto Gentili, grande studioso dell’artista veneto, essa potrebbe far riferimento a un ritratto di un Giorgione alle prime armi, un giovane artista alle prese con i primi dipinti:

L’incerto e spaurito ritratto potrebbe essere di Giorgione sui primissimi anni del Cinquecento: del Giorgione sperimentale, inventivo e innovativo di testa, ma ancora incerto e spaurito di mano, che qualsiasi catalogo dei possibili esordi accredita di una decina di opere drammaticamente diverse l’una dall’altra, e nessuna sicura più dell’altra.

giorgione
Copertina promozionale della mostra trevigiana

All’artista vengono attribuite opere di grande valore, molti studiosi tuttora discutono sull’effettiva appartenenza o meno di alcune opere al maestro di Castelfranco. Sicuramente, anche quest’opera non sarà esente da dibattiti tra vari esponenti, i quali potranno finalmente interrogarsi e condividere le proprie opinioni relative alle caratteristiche del Ritratto, per arrivare ad una attribuzione veritiera dell’opera. «Sono convinta che questa mostra possa offrire – sottolinea la curatrice – l’occasione ideale per un confronto tra esperti di Giorgione e dell’arte veneta del primo Cinquecento, per giungere ad un serio approfondimento su questo dipinto che la tradizione attribuisce al Maestro di Castelfranco».

Dobbiamo necessariamente rimanere nell’incertezza? Assolutamente no. Ciò di cui si è sicuri riguardo a Giorgione è che egli restò sulla scena artistica veneziana un periodo molto breve (inizi del 1500), ma in maniera folgorante, lasciando opere di grandissima potenza evocativa e tele che pavimenteranno la strada agli stili pittorici futuri. È forse Virgilio Lilli, famoso romanziere italiano, a restituirci l’immagine più vivida e corretta dell’artista:

Giorgione è una di quelle figure di artisti che confinano con le figure degli eroi.

Etereo, grandioso, giustamente avvolto nel mistero, come solo un artista può essere.

Come sottolinea la curatrice, questa mostra è proprio da non perdere.

Le Trame di Giorgione
A cura di Danila Dal Pos
Museo Casa Giorgione e altre sedi – Castelfranco Veneto (Tv)
Dal 27 ottobre 2017 al 4 marzo 2018

Elisa Tiboni per MiFacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.