Il museo italiano più amato? Il Museo Egizio di Torino, parola di TripdAdvisor

0 1.484

Il museo italiano più amato? Il Museo Egizio di Torino, parola di TripdAdvisor

Il Museo Egizio di Torino è il museo italiano più amato da visitatori di tutto il mondo: a decretarlo è TripAdvisor, sito a cui tutti noi dobbiamo molto, specializzato nel raccogliere le opinioni degli utenti su ristoranti, strutture ricettive, attrazioni e luoghi di interesse culturale. Il museo torinese, che ha battuto gli Uffizi, è stato tanto apprezzato da entrare anche nella classifica europea, piazzandosi al nono posto. Sempre torinesi poi sono quel Museo del Cinema e Museo dell’Automobile rispettivamente settimo e nono nella classifica italiana, dimostrando come Torino sia un polo culturale sempre più d’eccellenza.

Le classifiche relative alle diverse categorie sono state pubblicate in occasione degli annuali Travelers’ Choice, che l’anno scorso avevano visto trionfare gli Uffizi in Italia e il Metroplitan Museum di New York per quanto riguarda il pianeta, quest’ultimo riconfermato “miglior” museo del mondo.

Abbiamo avuto tanti riconoscimenti. Questo mi fa particolarmente piacere perché è un risultato spontaneo, un fatto emozionale, dimostra che le persone ci vogliono bene. La vecchia signora di ferro si commuove.

Così ha parlato Evelina Christillin, presidentessa della Fondazione Museo Egizio, ed in effetti è proprio la spontaneità di tale voto a renderlo ancora più interessante agli occhi di noi fruitori: migliaia se non milioni di turisti, appassionati, viaggiatori, spettatori hanno deciso di dare la propria opinione sull’offerta culturale del mondo in maniera autonomia e sincera, criticando al fine di incentivare il miglioramento o elogiando quanto fatto i un determinato museo.

Cosa ne penserà Eike Schmidt di questo sorpasso da parte del Museo Egizio (il secondo al mondo per importanza dopo quello del Cairo)? A cosa imputerà questo calo di gradimento? Certo c’è da dire che la “colpa” non può essere dell’offerta, visto che è immensa e inestimabile nonché statica, bensì dei servizi e di mostre o iniziative collaterali che non hanno colpito il cuore degli spettatori come l’anno scorso.

Infine è curioso notare come nella classifica mondiale quattro su dieci siano musei statunitensi: merito di una maggiore “cultura della recensione” rispetto ad altri paesi o effettivamente le istituzioni culturali si impegnano per proporre qualcosa di unico ai propri visitatori? Non ci resta che viaggiare per scoprirlo di persona.

I primi 10 musei italiani:

1. Museo Egizio di Torino, Torino
2. Galleria degli Uffizi, Firenze
3. Galleria dell’Accademia, Firenze
4. Galleria Borghese, Roma
5. Musei Vaticani, Vaticano
6. Castel Sant’Angelo, Roma
7. Museo Nazionale del Cinema, Torino
8. Collezione Peggy Guggenheim, Venezia
9. Museo dell’Automobile, Torino
10. Museo Archeologico Nazionale, Napoli

I primi 10 musei europei:

1. Musée d’Orsay, Parigi, Francia
2. Palazzo d’inverno e Hermitage, San Pietroburgo, Russia
3. Museo dell’Acropoli, Atene, Grecia
4. Museo del Prado, Madrid, Spagna
5. Victoria and Albert Museum, Londra, Regno Unito
6. National Gallery, Londra, Regno Unito
7. Vasa Museum, Stoccolma, Svezia
8. Museo del Louvre, Parigi, Francia
9. Museo Egizio di Torino, Torino, Italia
10. Il Rijksmuseum (Museo Nazionale), Amsterdam, Paesi Bassi.

I primi 10 musei del mondo:

1. The Metropolitan Museum of Art, New York, USA
2. Museo Nazionale della Seconda Guerra Mondiale, New Orleans, USA
3. Musée d’Orsay, Parigi, Francia
4. Istituto d’Arte di Chicago, Chicago, USA
5. Palazzo d’inverno e Hermitage, San Pietroburgo, Russia
6. Memoriale per l’11 settembre, New York, USA
7. Museo Nazionale di Antropologia, Città del Messico, Messico
8. Museo dell’Acropoli, Atene, Grecia
9. Museo del Prado, Madrid, Spagna
10. Victoria and Albert Museum Londra, Regno Unito

Carlotta Tosoni per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.