Bel Paese di nome. E di fatto? – Il più bel museo è casa tua

0 815

Bel Paese di nome. E di fatto? – Il più bel museo è casa tua

Bel Paese di nome. E di fatto? – Il più bel museo è casa tua
Unicredit4Tourism

L’estate è la stagione più attesa per le vacanze. Secondo il rapporto stilato da Unicredit e Touring Club, Unicredit4turism, l’Europa è la destinazione turistica più scelta. La Francia, nonostante i numerosi attacchi terroristici rimane il Paese più visitato. L’Italia mantiene invece la quinta posizione con 50,7 milioni di arrivi internazionali.

Rispetto al passato finalmente cresce anche il turismo domestico, seppur di poco. Gli italiani sono sempre stati celebri per scappare all’estero snobbando le vacanze a casa propria. Quanti di noi, infatti, possono dire di conoscere davvero il nostro Bel Paese? Di aver visitato almeno una volta regione per regione?

I dati allarmanti confermano questa tendenza tutta italiana: siamo noi i primi a non visitare il nostro Paese. Non meravigliamoci dunque se il turismo ad oggi non riesce ad essere un settore di sviluppo per la nostra Penisola.

Il Veneto è la regione più turistica di Italia (63 milioni), dove la scelta ricade sulle più grandi città d’arte, con presenze quattro volte superiori a quelle della Sicilia, culla dei Greci. La Valle d’Aosta, la Basilicata e il Trentino-Alto Adige sono invece le regioni che più hanno soddisfatto gli ospiti per l’accoglienza, le tradizioni e i paesaggi mozzafiato.

Bel Paese di nome. E di fatto? – Il più bel museo è casa tua
Entra nel cuore di un piccolo museo

L’Italia è così ricca di arte, storia e cultura che è difficile scegliere. Questo ti permette di essere il turista della tua città. Ovunque ci troviamo, da Nord a Sud, nelle grandi città o nelle realtà più piccole, siamo vicini a tesori inestimabili che aspettano solo di essere scoperti: castelli normanni, templi greci, insediamenti etruschi e romani, palazzi rinascimentali, chiese barocche, mosaici bizantini.  

Abbiamo un’offerta culturale e una storia millenaria che non ha paragoni e che il mondo intero ci invidia. Quella quinta posizione dovrebbe starci un po’ stretta, ma per puntare in alto bisognerebbe sempre partire dal basso, smuovere la nostra comunità a diventare sempre più conoscitori e difensori del nostro patrimonio artistico. L’UNESCO ci riconosce nuovi siti confermandoci come il Paese più bello del mondo, ma gli Italiani rimangono sempre più inconsapevoli.

L’estate e le vacanze sono il momento ideale per diventare turisti del nostro Paese.

Bel Paese di nome. E di fatto? – Il più bel museo è casa tua
Fori imperiali

Si può accompagnare al relax al mare o alle passeggiate in montagna anche una visita artistica a pochi passi da casa propria. Per evitare i costi alti e le folle interminabili si può optare per le piccole realtà, più calorose, più accoglienti e sicuramente più sorprendenti. Perché quando riconosciamo la felicità nelle piccole cose, è lì che abbiamo la gioia più grande. Sarà una meravigliosa sorpresa scoprire quanti piccoli musei ci circondano. Spesso nelle nostre vacanze lampo, weekend mordi e fuggi, vengono palesemente scartati dalla morsa del tempo. Lo scorso 18 giugno si è celebrata la Giornata mondiale dei piccoli musei, con ingresso gratuito nel cuore di queste piccole realtà locali, alla quale hanno aderito oltre 170 spazi espositivi. Per ogni visitatore non solo porte aperte ma un dono inaspettato pensato appositamente per loro, un ricordo fatto a mano del luogo per ricordare con affetto e meraviglia il museo e le persone appassionate che mantengono vive queste realtà.

Lasciamoci meravigliare da quello che ci circonda, conosciamo di più le nostre risorse per poter guardare con occhi diversi al futuro. Il posto più bello è casa nostra.

Alejandra Schettino per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.