#EtinArcadiaEgo – “L’ordine del tempo”, la fisica spiegata da Claudio Rovelli

0 1.053

#EtinArcadiaEgo – L’ordine del tempo, la fisica spiegata da Claudio Rovelli

#EtinArcadiaEgo - L'ordine del tempo, la fisica spiegata da Claudio Rovelli
Claudio Rovelli

Chissà se il grande filosofo greco Aristotele, primo vero padre della fisica, avrebbe mai immaginato a quali risultati sarebbe arrivata quella disciplina che aveva trattato con cura e sapienza. Ora, a più di duemila anni di distanza, EtinArcadiaEgo parlerà, nel tradizionale appuntamento settimanale, dell’ultima fatica letteraria di un fisico da bestseller. Si tratta, ovviamente, di Carlo Rovelli (Verona, 3 maggio 1956), ricercatore italiano e professore ordinario di fisica teorica all’Università di Aix-Marseille, maggiormente conosciuto però come l’autore del celebre Sette brevi lezioni di fisica, un autentico caso letterario che portò per la prima volta un saggio di fisica a scalare le classifiche. A tre anni da quell’esperienza, Carlo Rovelli ritorna a pubblicare un saggio divulgativo, intitolato L’ordine del tempo.

Il concetto di tempo è senza dubbio uno dei più sfuggenti caratteri dell’esistenza umana: esso va al di là della vita e della morte, che sono concetti meramente nostri, proseguendo in modo infinitamente veloce e infinitamente lento verso il dopo. A lungo rappresentato come retta, il tempo ha invece più dimensioni (come già aveva notato il filosofo Bergsson).

#EtinArcadiaEgo - L'ordine del tempo, la fisica spiegata da Claudio Rovelli
Tempus fugit

Vero caposaldo della fisica fin da Newton, il tempo era incluso in tutte le maggiori equazioni della fisica classica, eppure oggi ha perso quel ruolo preponderante: la concezione di una forte opposizione fra passato e futuro, un tempo fondamentale nelle strutture della fisica, si è persa, tanto che il presente ha finito per dileguarsi.

La sostanziale inesistenza del presente è uno delle più incredibili verità del tempo, e ne dimostra ancora una volta la sfuggevolezza: se per chiunque il presente è l’unica certezza, ecco che a conti fatti il presente si dimostra inefficace, liquido.

L'ordine del tempo
L’ordine del tempo

L’ordine del tempo, uscito il 25 maggio di quest’anno per Adelphi (la stessa casa editrice che nel 2014 aveva creduto nel progetto di Sette brevi lezioni di fisica) nasce con lo stesso intento divulgativo della fortunata esperienza passata, mettendo il lettore al centro di questo viaggio all’interno del nebuloso mistero del tempo, un’essenza così antica e sfuggente da diventare per gli antichi Greci il Titano Crono, padre stesso degli dei dell’Olimpo.

E in fondo, non è il tempo stesso un dio? Se i teologi sono concordi nel definire il Dio dei cristiani come incomprensibile all’uomo nella sua totalità, il tempo non è affatto diverso, in quanto privo di un inizio e di una fine, due concetti imprescindibili per la mente umana.

Tuttavia, se l’uomo non è in grado di capire la vera natura del tempo, perché scrivere un trattato fisico-scientifico a riguardo? Qui arriva la grande teoria di Rovelli sull’idea di Fisica: essa non serve a comprendere tutto, ma anzi a capire cosa non può essere compreso di quello che ci circonda.

In circa 180 pagine, Carlo Rovelli espone con chiarezza e straordinaria semplicità di linguaggio, un concetto tanto presente nella nostra vita quanto misterioso e sfuggevole: il tempo.

Luca Mombellardo per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.