Vola e va’, Poesia

T’ho toccato il corpo
Senza Sapere
Il punto d’incrocio
D’anima e cuore
Un Bacio sul collo
Un’istante d’amore
E poco più d’un sorriso.
Ricordi Violenti
D’Amori ormai spenti.
Ma Stanotte
Ti ho toccato le curve
Senza godere
Del Corpo e la mente,
Domani io sarò ancora parole
E tu resterai bella e sbagliata,
Basta Silenzi
Trasformiamo Stanotte
In Poesia.

Angelo Ciani per MIfacciodiCultura

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
By on febbraio 20th, 2017 in Articoli Recenti, Poesie e Racconti Inediti

RELATED ARTICLES

Leave Comments

quattro × due =

Su Facebook

Su Instagram

Su Twitter