Back toDay. 7 novembre

0 1.155

7-novembre-1Novantanovesimo anniversario della Rivoluzione di Ottobre… Anzi, in novembre, a causa dello sfasamento tra il calendario giuliano usato all’epoca in Russia (secondo cui la data centrale per la rivolta cadeva il 25 ottobre) e il nostro calendario gregoriano.

È bizzarro (tanto per cambiare, per il Back toDay) rilevare come il 7 novembre sia, però, una giornata estremamente controrivoluzionaria, almeno nel Nuovo Mondo. Ha dato, infatti, i natali al Reverendo Billy Graham, che oggi compie 98 anni. Costui è stato consigliere spirituale per mezzo secolo dei presidenti dagli Stati Uniti, dagli albori della Guerra Fredda fino a Bush Junior. Quest’ultimo si è avvalso della sua consulenza già al tempo della sua disintossicazione dall’alcool: voleva essere lucido (?) il giorno in cui sarebbe diventato Presidente, una quindicina di anni dopo.

Trentasei anni fa moriva Steve McQueen (1930-1980): a fine anni Sessanta era un’icona tra quei giovani che si schieravano contro la guerra in Vietnam, eppure McQueen era sia un supporter di quella guerra che un elettore di Nixon (che era il primo a lagnarsi per aver ereditato il Vietnam dai predecessori). Quando scoprì di essere stato incluso nella List of Enemies di Nixon, replicò appendendo una gigantesca bandiera a stelle e a strisce fuori da casa sua. E, quanto a gusto filmico, era rivoluzionario al pari di mia nonna: aborriva scene di nudo, violenza e parolacce.

«Ragazzi non si fuma, / non dite “Me ne fot…”»

                                                                        Beep!

«Bevete molto poco / e andate piano in mot…»

                                                                        Ops!

[… Almeno questo Steve McQueen non lo direbbe mai!]

Andrea Meroni per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.