Invasione delle Fashion Week? Venezia tocca a te!

0 793

Invasione delle Fashion Week? Venezia tocca a te!

moda-in-lagunaPoteva Venezia essere immune alla famosa settimana della moda? Ovviamente no! Dopo il grande successo della scorsa edizione della Venice Fashion Night, quest’anno Venezia dedica alla moda non più una sola serata ma un’intera settimana, dal 22 al 29 ottobre. Una settimana ricca di eventi che culminerà con la vera e propria Venice Fashion Night sabato 29 dove tra sfilate, aperitivi e dj set si potranno ammirare le preview delle nuove collezioni della creatività “Made in Veneto”.

La Venice Fashion Night, organizzata da Venezia da da Vivere in collaborazione con il Comune di Venezia e Venezia Unica, si presenta come un progetto volto a dare visibilità internazionale alla creatività “Made in Veneto” di giovani talenti e stilisti emergenti.
Fondamentali saranno i nuovi media come Facebook, Instagram e Twitter, ormai sempre più parte integrante della vita di tutti i giorni e che anche in questa occasione tra selfie, post e chi più ne ha più ne metta, favoriranno la visibilità internazionale dell’evento.

Atelier aperti, incontri, sfilate, mostre, fashion tour, appuntamenti di musica e teatro, insomma non sarà alla pari delle Fashion Week di Parigi, New York o Milano, ma come inizio sembra piuttosto promettente. Cosa aspettarsi quindi da questa Venice Fashion Week?
Si parte con Atelier aperti, una passeggiata tra botteghe storiche d’artigianato e laboratori d’arte, moda e design alla scoperta della creatività veneziana. Non solo moda però, anche i musei daranno un contributo alla Venice Fashion Week, infatti presentando la mappa dell’evento si potrà avere una riduzione del prezzo del biglietto delle mostre Culture Chanel. La donna che legge (Ca’ Pesaro), Zaha Hadid (Palazzo Franchetti) e per quella dei fotografi Renè Burri e Ferdinando Scianna (Casa dei Tre Oci).
Il teatro non è certo da meno: il Teatro in Bottega presentala performance 0.3_Corpi in saldo che unisce moda e teatro portando il pubblico alla scoperta della storica bottega di stoffe Benevento Tessuti, in Strada Nuova.

t-fondaco-dei-tedeschi
Fondaco dei Tedeschi

Se vi siete persi Atelier aperti ma siete curiosi di vedere come si svolgono le attività all’interno di un atelier o di un laboratorio, non perdetevi la Fashion Walk mercoledì 26 ottobre, un itinerario dedicato a Venezia e la moda, a scoprire nuove collezioni e proposte visitando boutique e sartorie.
Tra gli avvenimenti più curiosi, c’è sicuramente Il Caffè Quadri riporta i tabarri in Piazza, che si terrà giovedì 27 alle 15.30: il personale del famoso bar di Piazza San Marco vestirà per l’occasione lo storico tabarro (un grosso mantello da uomo) e Sandro Zara del Tabarrificio Veneto racconterà di come la storia del “tabaro” si sia intrecciata a quella di Venezia e della moda.

Il momento clou dell’evento sarà sicuramente sabato 29 con un calendario fitto di appuntamenti interessanti come Instameet al Fondaco dei Tedeschi (ore 10.00), un incontro per riscoprire la storia dello storico edificio cinquecentesco luogo di scambio per i mercanti del nord Europa e diventato dal 1° ottobre sede di un grande department store di lusso, e raccontarlo ad un pubblico internazionale grazie ad Instagram.
Da segnalare anche l’aperitivo Ponte di Rialto: un gioiello di Ponte (ore 12.30) dove lo storico dell’arte e del costume Raffaele Dessi racconterà il ponte di Rialto nella Venezia del ‘500, tra oro, gioielli, mercanti e tessuti preziosi, lusso e moda. Nel pomeriggio presso gli storici locali e hotel di lusso della città si potrà assistere a Indie Fashion. Le sfilate con 8 sfilate di stilisti emergenti.
E per chi avesse voglia di fare le ore piccole, la Venice Fashion Night concluderà in bellezza la settimana della moda con party e dj set in tipico stile fashion, sparsi per la città.

Maria Cristina Merlo per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.