Back toDay. 6 ottobre

0 995

Chi era davvero Shakespeare? Tranquilli, non me ne importa niente, non ho intenzione di aggregarmi al coro di quanti campano speculando sull’identità del Bardo. La più stravagante tra le voci di questo coro si è inventata che lo sfuggente Shakespeare potesse essere nientemeno che la Regina Elisabetta I.

Questo farebbe della Regina una vecchia porcellona visto che il destinatario dei sonetti più amorosi del Bardo, il suo patrono e (forse) amante Henry Wriothesley, aveva quarant’anni meno di lei: la Regina nacque nel 1533, mentre Henry nasceva oggi nel 1573. Un’altra ipotesi bislacca vuole che Wriothesley fosse figlio della Regina medesima, nato da una relazione incestuosa con il cortigiano Edward De Vere (un altro tipo che “potrebbe essere stato” Shakespeare), che si vociferava fosse a sua volta figlio della povera Elisabetta. Fermiamoci prima di scadere nell’osceno!

Ventisette anni fa moriva l’iconicissima Bette Davis (1908-1989), che oggi devo ricordare per un film minore del 1955:Il favorito della grande regina”. La grande regina era ovviamente Elisabetta, mentre il favorito era – stavolta – il baldo corsaro William Raleigh (pure lui un ipotetico Shakespeare). In tutto questo macello di congetture e fiabe, l’unica cosa che posso dire è: hai capito la Regina!?!

Credevo che più tempo / portasse via il regnare,

eppure la Regina / ben altro avea da fare!

 

Andrea Meroni per MIfacciodiCultura

 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.