Kidsuniversity: il piacere della conoscenza per i più piccoli

0 1.010

Kidsuniversity: il piacere della conoscenza per i più piccoli

gufo-progetto-simbolo-evento-1In questi giorni Verona è divenuta la città della conoscenza dedicata ai più piccoli, grazie alla seconda edizione di Kidsuniversity, evento organizzato dalla volontà dell’ateneo universitario della città scaligera grazie al supporto organizzativo di Pleiadi leader nella divulgazione scientifica.
Fino al 25 settembre si alternano iniziative, workshop, incontri e dibattiti in grado di portare il sapere alla portata dei più piccoli che si rivelano essere, sempre, un pubblico attento, curioso e interessato a scoprire cose nuove ed entusiasmanti.

Kidsuniversity è un format internazionale che coinvolge, nell’arco di 10 giorni, circa 2.500 ragazzi delle scuole veronesi insieme alle loro famiglie e ai loro insegnanti. L’appuntamento divulgativo, giunto alla sua seconda edizione, sarà l’occasione per sperimentare direttamente materie e argomenti insoliti legati al mondo economico, giuridico, scientifico, ingegneristico e non solo.

Il programma proporrà kid lab per vere e proprie esperienze pratici in grado di coinvolgere musei, enti e associazioni che insieme collaboreranno per far divertire, con veri e proprio esperimenti pratici, i piccoli ospiti. Dalle lezioni di inglese giocato di Learn with Mummy agli acquerelli di Jacopo Fo al Musalab passando per i safari cittadini e le avventure proposte dal Museo Africano: queste sono solo alcuni degli appuntamenti indicati in calendario.

kids-progetto-1-1Novità dell’edizione 2016 saranno, invece, i Kids Space cioè spazi dedicati e appositamente allestiti nella centrale Piazza Bra ogni giorno dalle 10 alle 20: veri e propri quartieri della scienza in cui sarà possibile allenare la mente con esperimenti interattivi, giochi matematici e prove di abilità. Aggiornamenti e laboratori tematici dedicati e specializzati saranno, inoltre, rivolti ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado con percorsi di confronto e co-progettazione all’interno dei Teachers Lab. Occasioni utili create ad hoc per affrontare tematiche importanti e quanto mai, oggi, attuali come la didattica interattiva e inclusiva, l’educazione integrata e le relazioni sociali nell’epoca di internet.
Da ultimo, ma non per questo meno importanti, gli appuntamenti del mattino pensati esclusivamente per le scuole e i suoi alunni.

L’ateneo universitario cittadino aprirà le porte delle sue strutture e delle sue aule adattando le proprie materie e le proprie lezioni a un pubblico certamente insolito ma sempre curioso e preciso. Qui i bambini sentiranno parlare di biologia marina, robotica ed energia entrando così in contatto con mondi nuovi ma pur sempre affascinanti.

Tutti gli eventi in programma per questa iniziativa sono, laddove non diversamente specificato, da considerarsi a ingresso libero, previa prenotazione, fino a esaurimento dei posti disponibili. Per maggiori informazioni e dettagli relativi a luoghi, orari e indicazioni di altro genere, consultare il sito ufficiale della manifestazione.

Rossana Cavallari per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.