Peace and Love, Ringo Starr

0 584

Peace and Love, Ringo Starr

Ringo StarrOggi, 7 luglio, ricorre il compleanno di Richard Parkin Starkey: musicista, attore, pittore, filantropo, Mr Starkey è noto ai più come Ringo Starr. Durante tutta la sua carriera Ringo è sempre stato etichettato come il più superfluo e incapace dei Beatles ma nonostante questo ha partecipato attivamente durante l’intera parabola artistica del quartetto di Liverpool, continuato la sua carriera di musicista anche dopo la separazione dei Beatles. Tra alti e basso Ringo si esibisce tutt’ora con la sua ormai storica band e presentando sia i brani del proprio repertorio che quelli da Beatle.

Nato nel 1940 in una zona operaia di Liverpool, il giovane Starkey trascorre l’adolescenza tra ospedali e zone degradate. Impara a suonare dopo che il nuovo marito della madre, precedentemente divorziata dal suo padre naturale, gli regala una batteria durante un periodo di convalescenza.

Dopo aver collaborato con diversi gruppi, uno su tutti gli Hurricanes, band divenuta molto famosa nell’Inghilterra degli anni Sessanta e dove gli viene ufficialmente affibbiato il soprannome, Ringo si trova quasi per caso a collaborare col produttore George Martin. Grazie proprio a quest’ultimo sostiene dei provini per una nuova band che sta muovendo i primi passi ed è alla ricerca di un batterista, i Beatles. Pur non avendo strabiliato durante i provini Ringo convince McCartney e Lennon, probabilmente attratti dall’indole mite e amichevole di Ringo.
Da lì in poi Ringo Starr resterà per sempre il batterista dei Fab Four, arrivando anche a scrivere alcuni brani e cantando come solista in altri, pur non avendo doti canore di spiccata qualità a detta di testimoni e critici.

Senza dubbio la figura di Ringo è rimasta negli annali della storia della musica come quella di una persona comune che si è trovata al momento giusto nel posto giusto, un figlio del destino insomma. Di certo non ha mani mostrato le doti dei compagni come compositore o come virtuosista, eppure si è mantenuto sempre stabile nel ruolo di batterista, anche quando la forte personalità degli altri, accresciuta dal successo, li ha messi l’uno contro l’altro.

1 (2)Alcuni dicono anzi sia stata proprio la sua presenza a rendere così longeva la band britannica. Ringo sarebbe un dolce e silenzioso collante che ha mantenuto le personalità di Lennon e McCartney unite, aiutandoli a raggiungere il loro posto nel pantheon dei musicisti.

Capisco che questo pezzo appaia piuttosto scarno di informazioni o curiosità, ma credo che proprio nella sua semplicità rispecchi profondamente la personalità di Ringo Starr. Semplice, pacato e benevolo con tutti. Ringo è stato spesso oggetto di derisione e scherno, ma a tutto ciò lui ha sempre risposto con calma positività: Peace and Love.

 

Damiano Sessa per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.