Back toDay. 17 giugno

0 913

Leopardianamente potremmo dire che, sulla Terra, tutti i giorni siano parimente ingiusti, ma il 17 giugno sa essere veramente infido, quando ci si mette.

Damien (Cillian Murphy) and Teddy (Pádraic Delaney) at firing post

Trentatré anni fa veniva arrestato il conduttore Enzo Tortora, accusato da alcuni “pentiti” di traffico di droga e associazione mafiosa. Pentiti ma non per questo degni di fede.

Dopo questo caso di mala-giustizia, ne abbiamo pure uno di mala-sanità: avete mai sentito parlare di Jeff Chandler? Era un divo hollywoodiano della fine degli anni ’50, un sex-symbol in virtù dei suoi lineamenti esotici da pellerossa. Se fosse sopravvissuto all’operazione all’ernia del disco che lo uccise a quarantadue anni, il 17 giugno ’61, forse il suo nome sarebbe noto anche ai cinefili non-antiquari.

Soprusi su soprusi raccontano i film più impegnati di Ken Loach, classe 1936, che oggi compie ottant’anni: Loach ha tracciato, pellicola dopo pellicola, una topografia delle ingiustizie che hanno assillato l’Europa nel XX secolo, vagando tra la guerra civile irlandese (1922-1923) ne “Il vento che accarezza l’erba” (2006), la guerra civile spagnola (1936-1939) di “Terra e libertà” (1995) e la Scozia operaia degli anni del Governo Thatcher in “Riff Raff” (1991).

Leopardianamente, il XX secolo ha maltrattato, con turni irregolari, più o meno tutti.

Gran parte delle cavie della vita

neppur dalla memoria è risarcita.

Andrea Meroni per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.