Back toDay. 15 giugno

0 812

Per rispetto verso le istituzioni, non posso esimermi dal fare gli auguri ad Alberto Sordi (1920-2003): oggi avrebbe compiuto novantasei. Però non parleremo di lui (che pure ha parlato così tanto di noi, in quanto italiani); abbiamo infatti tra le mani il goloso anniversario della morte di Ernst Ludwig Kir15 giugno #2chner, pittore espressionista che figurò tra i fondatori del gruppo Die Brücke, suicidatosi il 15 giugno 1938. Le sue opere – vittime della furia dei nazisti che le facevano ricadere nella tremenda categoria di “arte degenerata” – sono popolate di figure frastagliate e spiritate, ritagliate in modo “poco gentile” così come poco gentile è la vita in generale. I loro sguardi sono amari, così come doveva essere amara la vita durante la breve storia della Repubblica di Weimar (1919-1933), tanto creativa quanto sfortunata, pugnalata dalla crisi economica e uccisa dall’avvento del nazismo.

Oggi compie ottantasei anni un regista anche lui molto poco “gentile”, e amante delle disarmonie (Kirchner forse non le amava realmente, però aveva capito che dovevano essere l’essenza della sua pittura); il neo-ottantasettenne in questione è l’iniziatore del genere cinematografico splatter: Herschell Gordon Lewis, astuto cineasta che precorse i tempi per quanto riguarda l’esibizione di cervelli “smarmellati”.

Budella di pulsante mozzarella:

oh splatter vintage, sei una cosa bella.

Andrea Meroni per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.