“Frida Kahlo: Fashion As The Art Of Being”: l’arte di essere se stesse sempre

0 784

Frida Kahlo: Fashion As The Art Of Being: l’arte di essere se stesse sempre

frida-1_1Frida Kahlo: Fashion As The Art Of Being della giornalista Susana Martínez Vidal è un libro molto interessante, sulla bellezza vera e sulla forza delle donne. La giornalista nel lontano 2003, arrivata in Messico come neo-direttice del femminile Elle, visitò presso Casa Azul la mostra di gioielli, abiti e oggetti personali di Frida Kahlo. Proprio l’artista messicana è infatti la protagonista di questo insolito manuale colorato e fantasioso che ci incoraggia a credere in noi stesse e a farlo senza alcun condizionamento. Lei la donna piccola e minuta, sopracciglia unite come una corona intorno al capo, labbra rosse e capelli nerissimi intrecciati. Smalto scarlatto, profumo seducente francese e tessuti dai mille colori. Abiti non per nascondersi ma come grandi specchi che proiettano vita, in cui l’universo si riflette.

Frida KahloVivere senza paura, amare tutto ciò che è energia.

Di Frida Khalo piace tutto perché in quel tutto e tanto c’è il vigore di chi non si arrende. C’è nelle ampie gonne una donna che non rinuncia alla femminilità, anche se il suo corpo ha cambiato forma inesorabilmente: i dolori fisici le ricordavano ogni giorno l’ingiustizia della vita, ma lei di fronte allo specchio si vedeva ancora donna.

Il suo sguardo severo e fiero è un’arma ancora affilata, quegli occhi neri ardono anche oggi negli autoritratti perché il suo cuore pieno di passione batte ancora.

Il bel volume Frida Kahlo: Fashion As The Art Of Being è un tassello importante per comprendere il rapporto intenso che unisce la moda all’arte. Ogni stilista che si rispetti conosce Frida Khalo e osservare le sue colorate e abbondanti pettinature, così come i tessuti che ne incorniciavano la grande personalità che hanno fatto e fanno scuola, è fondamentale. Ispirazione per stilisti come Jean Paul Gaultier, Dolce e GabbanaBlumarine o Cavalli, mito per fashion icons quali  María Callas,  Amy Winehouse, Kate Moss, Lady Gaga e Madonna.
Perfino quel rosso coraggioso del rossetto e il nero più profondo delle sopracciglia foltissime sulla pelle ambrata sono tornati di moda, uniti a grandi orecchini coloratissimi neo-retro.New-York-circa-1946.-Photo-by-Nickolas-Muray.-600x815-3

Due parole: coraggio e mash-up.

Coraggio sempre, di essere brutte o bella a seconda del colore del proprio cuore. Mescolare le forme e i tessuti, geometrie e decorazioni floreali, toni caldi e freddi per seguire la giostra delle emozioni quotidiane. Frida Khalo sapeva che la moda è arte e va vissuta in quanto tale, è il linguaggio del corpo e della mente alla quale non bastano i cinque sensi per comprendere la realtà.

Gli abiti e i gioielli per una donna sono sogno e fantasia, come un sipario aperto sul proprio mondo individuale, che splende di luce propria.

Felicia Guida per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.