Back toDay. 14 maggio

0 1.048

14 maggio #1Il 14 maggio è un giorno precoce. Perché questo aggettivo? Ci sono ben due perché, ed entrambi piuttosto eloquenti. Il 14 maggio del 1643 moriva Luigi XIII di Francia, re che aveva fama di essere floscio di carattere e prono al volere del Cardinale Richelieu.

Gli succedeva il figlio Luigi XIV, colui che avrebbe reso parimente floscia e prona al SUO volere l’aristocrazia francese, grazie alla dorata gabbia di Versailles. Piccolo particolare: Luigi XIV nel ’43 non aveva ancora compiuto cinque anni! Il suo regno sarebbe durato settantadue anni, ma la sua autentica presa del potere sarebbe avvenuta dopo la morte del Cardinal Mazarino, nel 1661. Fino a quell’anno il giovane Luigi non era vissuto più energicamente di suo padre (l’unica differenza è che si era dilettato più col genere femminile che col genere maschile).

Altra precocità da Guinness: il 14 maggio 1939 la peruviana Lina Medina dava alla luce suo figlio. E fin qui niente di strano se non fosse che Lina Medina, oggi ottantaduenne, aveva appena cinque anni! Questa notizia è di per se stessa disturbante – giusto per usare un termine soft – ma i record da Guinness nudi e crudi non hanno né occhi né coscienza.

La vita ha in sé lungaggini frustranti

ma i record prematuri son spossanti.

Andrea Meroni per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.