Arriva “La Saga di Medhelan”, il primo fantasy ambientato a Milano

0 773

Illustrazione 1È interamente dedicata a Milano la trilogia fantasy La Saga di Medhelan, scritta da Bruno Balzano e Daniel Conci, di cui è da poco uscito il primo volume intitolato Il mistero delle due Fonti.
Il romanzo, che ci riporta alle primissime origini mitologiche del capoluogo lombardo, ci mostra una Milano diversa quanto inaspettata, nella quale miti e leggende si perdono nella nebbia per coprirci con lo spesso manto di una storia ai limiti di mondi fino ad oggi sconosciuti.

Bruno Balzano e Daniel Conci, da anni inseriti nell’ambiente dell’editoria italiana ed estera, sono autori ed illustratori di libri per bambini e ragazzi, appassionati di letteratura fantasy e fantascienza.

Illustrazione 3Milanesi di adozione, Bruno e Daniel parlano di Milano come potrebbe fare solamente qualcuno che ne sia rimasto così profondamente affascinato da non potersene più allontanare. Milano è una città faticosa, impervia, piena di contraddizioni e difficoltà, che toglie il fiato e anche il respiro, ma che poi sa dare tanto proprio quando meno te lo aspetteresti. Il desiderio dei due autori, con questo romanzo interamente auto-pubblicato, e disponibile online in e-book e formato cartaceo on demand su Amazon, è quello di fare un grande dono a Milano, come per ringraziarla, regalandole quelle origini mitologiche che fino ad oggi nessuno aveva pensato potesse avere.

Il lavoro svolto da Bruno Balzano e Daniel Conci è stato un lavoro di ricerca che riportasse a galla leggende e miti sulla città di Milano, legati soprattutto alla tradizione orale. Il nome stesso “Medhelan”, come mi racconta Bruno, pare possa essere il nome più antico di Milano, addirittura precedente a Mediolanum.

illustrazione 2Nel prologo, in una notte umida e piovosa di quelle che solo Milano ci sa regalare, una telefonata inaspettata quanto strana si fa motore di tutta l’azione e punto di partenza della saga. Uno sconcertante ritrovamento archeologico fino ad allora ignorato non lontano dai giardini di Porta Venezia ci catapulta magicamente agli albori della storia di Milano, in tempi di guerre, scontri di potere, creature magiche e notti avvolte dal mistero.

Un fantasy coraggioso, insomma, che sicuramente potrà incuriosire e intrigare gli amanti del genere ma non solo, proprio perché riesce a collegare magistralmente mondi presenti e passati, reali ed immaginari, restando sempre profondamente legato ad una città che in fondo non si può non amare. E se non siete ancora convinti, o volete entrare ancor più nel mondo di Medhelan, è possibile trovare le bellissime illustrazioni di Daniel Conci e tutte le informazioni sul progetto direttamente sulla pagina Facebook dei due autori La Saga di Medhelan.

Chiara Parodi per MIfacciodiCultura

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.