Spleen Date. Nessun grado di separazione

0 1.105

Il coraggio non può essere contraffatto,

è una virtù che sfugge all’ipocrisia.

È la prima volta che mi capita
Prima mi chiudevo in una scatola
Sempre un po’ distante dalle cose della vita
Perché così profondamente non l’avevo mai sentita.
E poi ho sentito un’emozione accendersi veloce
E farsi strada nel mio petto senza spegnere la voce
E non sentire più tensione solo vita dentro di me.

Nessun grado di separazione
Nessun tipo di esitazione
Non c’è più nessuna divisione tra di noi
Siamo una sola direzione in questo universo
Che si muove.
Non c’è nessun grado di separazione
Davo meno spazio al cuore e più alla mente
Sempre un passo indietro
E l’anima in allerta
E guardavo il mondo da una porta
Mai completamente aperta
E non da vicino
E no non c’è alcuna esitazione
Finalmente dentro di me.

Nessun grado di separazione
Nessun tipo di esitazione
Non c’è più nessuna divisione tra di noi
Siamo una sola direzione in questo universo
Che si muove.

E poi ho sentito un’emozione accendersi veloce
E farsi strada nel mio petto senza spegnere la voce.


Ispirato a un dialogo immaginario tra Honoré de Balzac (Tours, 20 maggio 1799 – Parigi, 18 agosto 1850) e Francesca Michielin (Nessun Grado di Separazione, 2016).

Federica Maria Marrella per MifacciodiCultura

Spleen Date è anche su Twitter e Facebook!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.