Back toDay. 22 gennaio

0 723

Argomento molto “cheerful”: parliamo di “morti esemplari”.

Oggi, nel 1788, nasceva Lord Byron, poeta romantico per eccellenza, cui donavano tanto la22 gennaio #1 vestaglia bordeaux che indossava a casa propria quanto il turbante che lo accompagnò nelle sue avventure orientali. Nel 1824 morì a Missolungi, combattendo per l’indipendenza greca: quale epilogo potrebbe essere più tipicamente romantico? A dire il vero non morì con la spada sguainata, ma di vari malanni contratti durante gli appostamenti… ma fa lo stesso.

Un’altra morte esemplare, risalente al 22 gennaio 1987, fu quella del politico americano Budd Dwyer, originario della Pennsylvania; accusato di aver intascato una mazzetta, indisse una conferenza stampa per ribadire la propria innocenza. Prima della fine della diretta televisiva, si sparò in bocca con un revolver. Un gesto eclatante, anche se poco imitato tra i colleghi di Dwyer; anche in Italia abbiamo specialisti in gesti eclatanti… personaggi che puliscono la sedia dei loro accusatori, senza sentir l’esigenza di entrar nel merito delle accuse.

Infine abbiamo una morte tipica per lo star-system hollywoodiano, vale a dire tipicamente insensata: otto anni fa veniva ritrovato il cadavere dell’attore australiano Heath Ledger (1979-2008), vincitore post-mortem dell’Oscar per il suo Joker ne “Il cavaliere oscuro” (2008, Christopher Nolan); gli elementi di tipicità sono almeno due: 1) l’intossicazione da farmaci non strettamente necessari; 2) il ritrovamento ad opera di una massaggiatrice. Avere le chiavi dell’appartamento delle star non è necessariamente una fortuna…

Domestici o vicini / o trainer personali:

chissà per lor che onore / finire nei verbali.

Andrea Meroni per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.