Hic et Nunc – Amore

0 2.176

Hic et nunc è una locuzione latina che tradotta significa qui ed ora: questa espressione indica una necessità di azione che non ammette proroghe e deve obbligatoriamente attuarsi per saziare il proprio animo ribelle.

Questo vorrei divenisse lo spazio in cui ogni lettore può essere informato su ciò che accade intorno a lui ora nel mondo dell’arte e non solo, per ridurre le distanze e mostrare come le comunità artistiche che ci circondano siano continuamente aggiornate; non solo grandi mostre ma anche festival, piccole gallerie, azioni indipendenti degne di nota.

image
Giovanni Fattori – Scena agreste in “Costumi livornesi”

Vorrei parlarvi dell’amore puro, di quello che non ha vincoli, non ha età, che segue la pancia e riempie il cuore. Quel genere di amore che viene celebrato fino al 29 di febbraio nell’intima Casa-Museo Poldi Pezzoli di Milano, in cui è stata ricomposta la collezione dei coniugi Giacomo e Ida Jucker. 
L’incanto dei Macchiaioli nella collezione di Giacomo e Ida Jucker
 è un raffinato omaggio alla sincera passione che questa coppia provava per la pittura semplice e schietta di questo genere artistico. In un periodo in cui le lotte risorgimentali, l’eroismo e il romanticismo facevano da padroni nelle tematiche pittoriche, i macchiaioli hanno saputo ritagliarsi la loro fetta di pubblico e nel tempo divenire il germe di quella che si può definire rivoluzione stilistica italiana.
L’amore che i mecenati italo-svizzeri provavano per l’arte ha anticipato le mode, creando una raccolta a cavallo fra le due guerre dal gran rigore filologico: 50 opere di macchiaioli ed esperti di spicco del secondo Ottocento italiano, i cui acquisti vennero suggeriti dagli esperti consigli di Emilio Cecchi ed Enrico Somarè, saranno visibili a quarant’anni dall’ultima esposizione al pubblico.
macchiaioliL’amore per la vita quotidiana, per i gesti affettuosi e la tenerezza degli sguardi presenti nelle opere dei Macchiaioli, come quello che racchiude il quadro Curiosità di Silvestro Lega, 1898, con una giovane donna che sbircia attraverso le persiane socchiuse, è stato ricostruito dalla giovane Nour Abi Saad, neolaureata in Interior Design al Politecnico, vincitrice del concorso appositamente istituito, in modo da ricreare in maniera ideale l’abitazione degli Jucker, divenuta ad un certo punto della storia per naturale crescita e sviluppo, una galleria.

marc-chagall-744x445
Marc Chagall – Sulla città, 1918

Poi vi è il pittore Marc Chagall e l’amore per la sua Bella. La mostra Marc Chagall. Love and Life visitabile fino al 14 di febbraio al Castello Ursino di Catania, sede del museo civico della città etnea, racconta la poetica dell’artista ebreo, influenzata dal grande sentimento che lo legava alla moglie e dal dolore per la sua morte avvenuta prematuramente nel 1944.
Le sale dell’esposizione ripercorrono le fasi della sua vita e la sua arte, risultato della fusione tra le tradizioni occidentali europee e la pittura francese avanguardista.
Le opere provengono dalla collezione dell’Israel Museum di Gerusalemme, fondato nel 1965 che ospita collezioni d’arte che attraversano la cultura ebraica dalla preistoria al contemporaneo. All’interno di tale raccolta non poteva mancare la presenza di Marc Chagall, i cui lavori sono stati donati al museo dall’artista stesso, dalla figlia Ida e da sostenitori dell’istituzione che proprio quest’anno compie 50 anni e per l’occasione ha concesso in via del tutto eccezionale i prestiti per l’esposizione catanese.
Nulla è riuscito a scalfire il felice animo di questo pittore, rimasto fedele all’amore per la vita anche se ha vissuto i momenti del dolore, della solitudine, della guerra, delle catastrofi, delle rivolte politiche; sono le stesse parole piene d’amore della moglie Bella che ci fanno comprendere l’artista ebreo:

Le luci di Chagall risplendono ancora, di colui che non è mai stato un’artista tormentato, anzi ha mantenuto fino alla fine della sua lunga esistenza ottimismo e gioia di vivere.

Chiara Bonatti per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.