Il Giardino è Aperto: il libro d’artista di Alessandra Angelini

0 668
libro2
Il Giardino è Aperto

In mostra fino al 21 novembre nel Porticato della Biblioteca Salita dei Frati di Lugano Il Giardino è Aperto, libro d’artista edito dai Cento Amici del Libro, realizzato da Alessandra Angelini, docente all’Accademia di Belle Arti di Brera, con testi di Paolo Cottini, scrittore e storico dei giardini.

Il progetto nasce dal desiderio della Angelini di raccontare, attraverso le sue illustrazioni e incisioni, l’atmosfera magica del Giardino di Vico Morcote nel Canton Ticino, progettato da Sir Peter Smithers e curato da lui stesso durante gli ultimi vent’anni della sua vita.
Alessandra Angelini è partita da un’attenta analisi dei testi inediti di Cottini, che conobbe e frequentò Sir Peter Smithers quando era in vita. Dopo aver visitato e osservato il giardino nell’arco delle diverse stagioni, la Angelini ha scelto di utilizzare l’incisione di matrici polimeriche – tecnica appresa nel 2005 dall’artista americano Dan Welden – e le xilografie a secco per raccontare l’intima correlazione tra Sir Smithers e il suo giardino. Spiega l’Angelini:

alessandra angelini
Alessandra Angelini

Ho immaginato il volume come un’architettura naturale, capace di ricordare lo spirito di un uomo, a tratti razionale e scientifico e a tratti profondamente poetico.

La mostra non vuole limitarsi ad essere una mera esposizione del libro: l’intento è quello di raccontare al visitatore l’intero processo creativo. Sono esposti disegni preparatori a inchiostro di china, schizzi, matrici e prove di stampa, unite a fotografie ed elaborazioni al computer. E non solo: è possibile visionare anche la plaquette bilingue italiano/inglese realizzata da Paolo Cottini e tradotta da Amelia Smithers, figlia del fondatore del Giardino di Vico Morcote. Nella targhetta c’è  anche un commento di Alessandra Angelini e diversi interventi critici.

giardino vico morcote
Giardino di Vico Morcote

Il Giardino è Aperto è stato stampato da Rodolfo Campi per la parte tipografica e da Daniela Lorenzi – Atelier 14 per la parte calcografica e xilografica, e legato a mano da CbdA di Cristina Balbiano d’Aramengo. Il libro d’artista presenta un formato corrispondente al rapporto aureo tra i lati, un omaggio alla lezione etica ed estetica fondata su Armonia e Bellezza che Sir Smithers ha voluto trasmettere nel corso della sua vita.

È difficile rendere tangibile un pensiero, una sensazione, specie se scaturito dal passeggiare soli nel silenzio della natura, perché si tende a creare un’intima relazione con essa – proprio come è successo a Sir Peter Smithers. È difficile riportare ad un linguaggio terreno un vorticare di emozioni, eppure la Angelini sembra esserci riuscita: pochi tratti e tanto bianco, perché chiunque possa riempirlo con il proprio bagaglio emozionale.

Federica Caricilli per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.