Spleen Date. John Keats e i Simply Red

0 647

I
Dici di amarmi, ma con una voce
Più casta di quella di una suora

Che canta il tenue Vespero a se stessa,
Mentre la campana suona a festa…
Oh, amami davvero!

II
Dici di amarmi, ma con un sorriso
Freddo come un’alba di settembre,
Come se fossi la suora di San Cupido
E tenessi le sue settimane delle Tempora.
Oh, amami davvero!

III
Dici di amarmi, ma poi le tue labbra
Tinte di corallo non insegnano felicità
Più del corallo stesso del mare;
Non si aprono mai per un bacio…
Oh, amami davvero!

IV
Dici di amarmi, ma poi la tua mano
Non stringe dolcemente la mia;
È morta come quella di una statua
– Mentre la mia brucia di passione –
Oh, amami davvero!

V
Oh, sospirami qualche parola di fuoco!
E sorridimi come se dovessero bruciarmi!
Stringiti a me come si stringe un amante…
Baciami, e nel tuo cuore seppelliscimi!
Oh, amami davvero!

Being one of those grains of sand 
I get blown all around the world 
And what I make of it 
Oh I don’t know 
What’s the meaning of it 
Oh I don’t know 

I’ve been around so many times 
That the worlds turning in my mind 
What do I think of it 
Oh it’s so so 

What more can you be than the things they say you’ve been 

Say you love me all around the world 
Stay and hug me all around the world 
Be yours a boy or be mine a girl 
Just say you love me 
Just say you love me 

I never ever realised 
It’s so easy to make you cry 
But did I break a bit 
Oh I hope no 
Have you forgot about it 
Oh I hope so 

But you never ever wonder why 
In every single pair of eyes 
There is a hunger in it 
Or it’s soul dies 

What more can you be than the things they say you’ve been 

Say you love me all around the world 
Stay and hug me all around the world 
Be yours a boy or be mine a girl 

Say you love me all around the world 
Stay and hug me all around the world 
Be yours a boy or be mine a girl 
Just say you love me 

Come on now darling, say you love me 
Oh yeah, please please say you love me 
Come on say you love me.

[La traduzione nel video!]

Ispirato a un dialogo immaginario tra John Keats (31 ottobre del 1795  – 23 febbraio 1821) e i Simply Red (Say you love me, 1998).

Federica Maria Marrella per 9ArtCorsoComo9

Spleen Date è anche su Twitter e Facebook

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.