Chelsea Clinton, non fermarti qui!

0 558

 

Chelsea Clinton è il nome che firma il libro It’s Your World: Get Informed, Get Inspired & Get Going! (2015), uscito il 15 settembre. Giornali, riviste, blog e siti internet vari si riferiscono già alla giovane donna trentacinquenne, dal cognome di fama mondiale, come “scrittrice”. Con tutto il rispetto dovuto, prima di avanzare una riflessione o un giudizio a riguardo, vediamo alcune brevi informazioni per inquadrare giustamente la figura di Chelsea Clinton, al di là della istintiva associazione alle pubbliche figure di Bill e Hillary Clinton.

Chelsea è nata il 27 febbraio 1980, ha avuto un percorso scolastico regolare che l’ha portata alla Stanford University, a una specializzazione a Oxford e persino al suo lavoro – tra i tanti – alla NBC come inviata nel 2011. La giovane donna è sempre stata impegnata in attività filantropiche – come dare il proprio sostegno a favore dei diritti delle donne –, si è sposata ed è diventata madre di una bambina di nome Charlotte.

NEW YORK, NY - DECEMBER 15:  Chelsea Clinton speaks at a press conference announcing a new initiative between the Clinton Foundation, United Nations Foundation and Bloomberg Philanthropies, titled Data 2x on December 15, 2014 in New York City. Data 2x aims to use data-driven analysis to close gender gaps throughout the world.  (Photo by Andrew Burton/Getty Images) ORG XMIT: 527765999 ORIG FILE ID: 460497960

Ora, alla fine di un percorso che, contesto Casa Bianca e telecamere a parte, sembra essere sorprendentemente normale, possiamo aggiungere il suo contributo all’editoria con il nuovo e corposo libro che parla ai giovani.

Finché si parla di “esordio editoriale”, posso essere d’accordo. Ma se si utilizzano parole quali “diventa scrittrice” o “esordio letterario”, ritengo opportuna una migliore valutazione della situazione. Il libro It’s Your World si rivolge alle nuove generazioni, quelle nate dai genitori cresciuti dopo gli anni Settanta.
Probabilmente l’obiettivo di Chelsea è quello di raggiungere i bambini poco più grandi della sua Charlotte. E qui iniziano le stonature del piano editoriale: è un libro di 400 pagine, ricco di dati su statistiche e indagini recenti a proposito di argomenti quali l’impegno sociale dei giovani, la disparità tra i generi, il riscaldamento globale, povertà, lavoro, e altro. Tutta questa parte tecnica viene diluita, nel corso del libro, da episodi di vita personale di Chelsea per attrarre e mantenere viva l’attenzione del lettore. Lettore che, a questo punto – mi vien da chiedere –, può essere un bambino o ragazzino? O è più probabilmente un genitore che sfoglia il volume insieme al figlio e lo istruisce alle necessità socio-culturali?

Non è da tralasciare il fatto che si parla addirittura del testo pubblicato come di un saggio-manifesto politico. Ma, quindi, il reale progetto quale sarebbe? Parlare ai bambini o far vedere che in lei c’è ben altro rispetto alla notorietà del suo cognome? Avvicinarsi al mondo politico di Bill e Hillary e sostenerlo? Che Chelsea sappia scrivere è appurato – ha esperienza giornalistica – ma non sempre questo porta inevitabilmente a essere scrittori e a pubblicare un libro per ragazzi.

Mandatory Credit: Photo by Everett Collection/REX USA (1711374c) Bill Clinton, Hillary Clinton and Chelsea Clinton 2013 Clinton Global Initiative, New York, America - 24 Sep 2013

A mio avviso, date le premesse dichiarate dei propri intenti, Chelsea avrebbe potuto attivare, per esempio, una campagna formativa tra scuole, o comunità giovanili, o qualsiasi altro contesto frequentato dai giovani, volta a sensibilizzarli.

L’aver voluto pubblicare questo libro mi sembra che sia un tentativo poco funzionale e poco concludente, se messo in relazione alla portata dell’obiettivo manifestato. È apprezzabile che si sia voluto scegliere un canale librario per veicolare messaggi di tale importanza umanitaria, ma ciò che vien da dire è: speriamo che questo sia soltanto uno dei molti passi futuri in nome dello scopo annunciato.

Sabrina Pessina per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.