Tanti Auguri Giosuè Carducci!

0 1.013

Centottanta anni fa nasceva in una provincia di Lucca Giosuè Carducci, il primo italiano a vincere il premio Nobel per la letteratura nel 1906.

Alcuni ritengono che Carducci non meritasse quel premio, che fosse un bambino mai cresciuto e che la sua poetica, tanto apprezzata da altri proprio per la semplicità e l’immediatezza, fosse per queste stesse ragioni in realtà di “bassa leva”.

Ritengo più probabile però che di Carducci non piacquero principalmente i continui cambi di corrente, specialmente a tutti gli altri italiani che si sa, sono tutti fermi nelle loro posizioni e sempre coerenti fin dagli inizi.

Da figlio del primo Rinascimento, difensore della libertà, esaltatore della storia medievale, commosso contemplatore della natura e delle sue esperienze giovanili, divenne zio acquisito della Monarchia. Finì addirittura per ritenerla l’unica garante dello spirito laico risorgimentale.

Di questo “tradimento” lo accusarono in molti, fra cui Mario Rapisardi che lo descrisse nella sua opera Lucifero come “plebeo tribuno e idrofobo cantor, vate di lupi”.carducci2

Anche in amore Carducci si rivelò volubile come una bandiera al vento. Sposato con Elvira Menicucci, con la quale ebbe cinque figli, si innamorò alla tenera età di 37 anni della moglie di uno dei Mille Carolina Cristofori Piva, mentre teneva un fitto rapporto epistolare con Maria Antonietta Torriani, leader dell’emancipazione femminile.

Carducci e la Piva si incontrarono in stazione a Milano, dopo essersi già visti diverse volte a Lodi, Como, Bologna, Brescia, Firenze, e furono colti dalla moglie di lui che “ha fatto una scena” e poi “ella per dispetto non mi ha fatto fare il desinare”.

Se Giosuè Carducci non piacque ai suoi colleghi contemporanei e posteri, agli intellettuali e a molte altre persone, piace invece agli studenti proprio per gli aspetti sopra citati.

La sua poetica è semplice, varia e non per questo priva di contenuti. E soprattutto è un uomo normale, che lo fa sentire più vicino a noi!

Beatrice Sarno per 9ArtCorsoComo9 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.