Happy Birthday Ringo Starr

0 734

Tanti auguri a Ringo Starr che oggi compie 75 anni. L’ex-membro dei Beatles è l’unico ancora in vita insieme a Sir Paul McCartney. Prolifico anche da solista, Richard Parkin Starkey (vero nome, ndr) ha fatto uscire il suo settimo album “Postcards from Paradise”. Il 19 aprile è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame di Cleveland. Già inserito come membro dei Fab Four, ora è parte dell’Arca della Gloria anche da singolo. Durante la cerimonia ha suonato proprio con McCartney una celebre canzone del gruppo più famoso della storia della musica “With a little help from my friends”.  1431507752-0-i-beatles-a-ragusa

Quando sei nella stessa band di Paul McCartney, John Lennon e George Harrison sai di essere parte di qualcosa di grande. Se però mediaticamente parlando non sai gestire la situazione come i tre sopracitati allora rischia di nascere un problema. Starr entra nella band come ultimo componente nel 1962. Spesso considerato ultimo nelle gerarchie e meno popolare, il cosiddetto “quarto Beatles” mentre gli altri a spartirsi il podio di popolarità. Eppure era il collante della band. Se hai tre personalità forti che vogliono prevalere c’è bisogno di una figura che sappia tenerle unite. Musicalmente parlando era perfetto per i Beatles. Uno stile non esagerato, ma non era nemmeno richiesto. Tecnicamente non una cima, ma dotato di un perfetto senso del ritmo come il suo collega Charlie Watts per i Rolling Stones. Ha vissuto di luce riflessa? Se fosse stato così oggi nessuno sentirebbe più la sua voce.

Sono stato ubriaco per 10 anni dopo la fine dei Beatles”. Parole di Ringo Starr che nel 1998 entrò in riabilitazione. Un completo senso di confusione successivo alla perdita dei compagni. Difficile non comprenderlo. La fine di un gruppo che era stata una parte fondamentale della sua vita. Amici, successo e felicità. Quando perdi tutto qualsiasi soluzione può sembrare quella giusta, anche se dannosissima. “Sapevo di aver questo problema ma l’alcol riesce a giocare brutti scherzi con il tuo cervello”. Oggi Ringo Starr ha superato i suoi problemi. 75 anni vissuti al massimo con ancora la voglia di continuare a suonare e fare musica, il sogno di chi ama questo mondo.

Lorenzo Allamprese per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.