“Going Clear”: il documentario che smonta Scientology

1 913

Il regista Alex Gibney ha recentemente girato un documentario su Scientology, intitolato “Going Clear”, che racconta ciò che si nasconde dietro la setta fondata da L. Ron Hubbard nel 1954.

La pellicola si ispira al libro di Lawrence Wright del 2013 “Going Clear, ed è basata sulle dichiarazioni dell’autore del libro e sulle testimonianze degli ex – membri della setta, attraverso le quali vengono sviscerate storia, dottrina e metodi della “chiesa”.GoingClearCover

Le immagini del mastodontico quartier generale nel quale si tengono le adunate oceaniche dei fedeli, si alternano a quelle di  Tom Cruise in persona, che elogia Hubbard e il suo grande pensiero al centro del palcoscenico.
Rituali assurdi ed esagerati quelli di Scientology, dove migliaia di persone osannanti applaudono l’oratore di turno. Ma in “Going Clear” compaiono non solo le immagini degli eventi organizzati dal gruppo religioso, ma anche le interviste a Hubbard (e quella sua lettera in cui chiedeva disperatamente cure psichiche) dove spiega il concetto filosofico alla base di tutto.

Dietro Scientology c’è un’organizzazione perfetta capace di tenere in pugno tutti gli affiliati grazie ai continui ricatti basati sulle confessioni, che vengono catalogate in dossier, e grazie al plagio delle menti: certe informazioni, secondo Hubbard, potevano essere rivelate solo dopo anni di fedeltà e militanza nel movimento, rendendo così di fatto gli affiliati più dipendenti dalla figura del leader .

La fedtomcruisescientologybiographyeltà è tutto per Scientology: se non lasci che il movimento si appropri della tua vita, allora non sarai stato un bravo fedele.
Tom Cruise e John Travolta sono tra i vip più fidelizzati, e compaiono ovviamente in “Going Clear” come simbolo dell’influenza della setta sulla vita delle persone.
Un esempio? Quando Scientology, non accettando che il padre di Nicole Kidman fosse uno psichiatra e che quindi la figlia non si lasciasse irretire dal movimento religioso,  fece di tutto affinché la coppia Kidman-Cruise divorziasse. Cosa che alla fine avvenne.
La testimonianza del sceneggiatore e regista premio Oscar Paul Haggis (“Crash”, “Nella valle di Elah”) racconta invece com’è lasciare dopo 35 anni  Scientology, ovvero dopo 35 anni di lavaggio del cervello.

Alex Gibney con “Going Clear” fonde le testimonianze degli ex membri in maniera cruda e pesante, senza risparmiare niente a  Scientology che ne esce a pezzi. Anzi, alimentando il dibattito e la polemica intorno a questa setta, smontando anche la figura del fondatore e del suo erede David Miscavige, amico fraterno di Tom Cruise, che incarnerebbe l’anima nera della “chiesa” senza più i trucchi e il belletto delle origini.

La pellicola vuole ricordate l’efficienza e l’incredibile capacità di seduzione di  Scientology, dottrina basata su un’autorealizzazione infantile, facendo interrogare lo spettatore su come sia possibile che abbia riscosso così tanto successo nel mondo, che così tante persone benestanti abbiamo deciso di devolvere i propri soldi a questa religione, riconosciuta come tale solo nel 1993, con conseguenti  esenzioni fiscali.

Il business / credo religioso di Scientology rimane imperscrutabile e chiuso, pieno di dubbi e di misteri, ed è forse per questa ragione che continua a contare milioni di adepti nel mondo, incapaci di realizzare come il confine tra religione e truffa talvolta sia molto labile.

Carlotta Tosoni per 9ArtCorsoComo9

1 Commento
  1. Luigi Brambani dice

    Il film Going Clear viene presentato come un documentario sulla Chiesa di Scientology. Lo stesso regista, il sig. Alex Gibney, è conosciuto come documentarista.

    Date le due premesse, sarebbe logico aspettarsi che Going Clear sia un documentario basato sui fatti, invece non lo è per i seguenti motivi:

    1) il film del sig. Gibeny si basa sul libro del sig. Lawrence Wright che contiene oltre 200 errori e travisamenti dei fatti. Per documentarli, la Chiesa di Scientology ha creato un libro bianco che ha messo on-line;
    [www.laurencewrightgoingclear.org; in italiano: http://verbavolant.org/LWGC/%5D;

    2) tre testimoni chiave, sui racconti dei quali si basa il film, sono stati rimossi oltre 10 anni fa dai loro incarichi ecclesiastici per flagrante incompetenza, disonestà e misfatti. La loro campagna contro la Chiesa di Scientology non è un atto di giustizia ma il frutto della loro volontà di vendicarsi; oltre a ciò, hanno pubblicamente ammesso di essere dei bugiardi e due di loro pure spergiuri. Le loro testimonianze non sono attendibili e qualsiasi loro dichiarazione non può essere ritenuta credibile.

    3) il sig. Gibney non ha mai preso contatti con l’oggetto del suo “documentario”, ma ha preferito basarsi esclusivamente sui racconti non verificati di apostati, fornendo così una falsa rappresentazione della religione di Scientology; del suo fondatore, L. Ron Hubbard e dell’attuale leader, il sig. David Miscavige.

    4) Il sig. Gibney ha rifiutato di rispondere a più di una dozzina di lettere con le quali la Chiesa di Scientology chiedeva di avere la possibilità di affrontare ogni accusa che le stava venendo rivolta; egli non ha mai neppure chiesto alla Chiesa di Scientology di verificare quanto stava venendo asserito su di essa dai suoi informatori e si è rifiutato di incontrare 25 persone che si erano recate a New York per parlargli e per rispondere in modo pertinente ad ogni singola accusa che viene riportata nel film. Le persone che non ha voluto sentire erano i figli, le ex-mogli, i superiori e i colleghi che hanno lavorato per anni con le sue fonti di informazione.
    Per i motivi suddetti Going Clear non può essere ritenuto un documentario, ma fiction.

    Come ha scritto L. Ron Hubbard, ci sono solo due test per sapere se una persona ha speso bene la sua vita. Il primo è: ha realizzato ciò che intendeva realizzare? E il secondo è: le persone sono felici per il fatto che ha vissuto?

    A testimonianza del primo punto abbiamo tutto il lavoro della sua vita che include oltre 10.000 scritti e 3000 conferenze registrate su Dianetics e Scientology. Come prova del secondo punto ci sono moltissime persone di ogni razza, età, ceto sociale e professione le cui vite sono dimostrabilmente migliorate.

    In merito al sig. David Miscavige si deve sapere che grazie alla sua illuminata leadership Scientology si è espansa più rapidamente negli ultimi 10 anni che nei precedenti 50 messi assieme.

    Per ciò che ha fatto e sta facendo, gli Scientologist di tutto il mondo nutrono il massimo rispetto per il sig. Miscavige.

    Chiesa Nazionale di Scientology d’Italia

    Per approfondimenti:

    http://www.alexgibneypropaganda.com
    http://verbavolant.org/LWGC/
    http://verbavolant.org/goingclear/
    http://www.lronhubbard.it
    http://www.scientology.it

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.