Salvini: “Mio sangue donato spero vada ad uno straniero”

0 398

“Donare il sangue è bello perché è anonimo e volontario. Spero che il mio sangue vada a uno straniero in difficoltà”. Bellissime quanto inopinabili parole queste, ma a dirle è proprio lui il Segretario della Lega Nord. Salvini infatti ha costruito la sua campagna elettorale sulla guerra ad ogni immigrato clandestino e quindi stranisce e non poco il fatto che la sua speranza sia proprio quella di aiutare “uno straniero”. 

Inaspettato altruismo e apertura che ci saremmo aspettati da tutti ma non da lui. Semplice bontà di cuore quindi o furbo gesto propagandistico per dimostrarsi più umano? Alle ruspe l’ardua sentenza.

New’sPills per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.