Parroco si impicca in Chiesa perché rimosso dall’incarico

0 485

A Livorno un prete, di 54 anni, si è suicidato impiccandosi in una soffitta della parrocchia. Il corpo è stato ritrovato dalla parrocchiana che ha sotto shock ha subito chiamato la polizia. Don Carlo Certosino era il nome del parroco in questione e da poco era stato trasferito in un’altra parrocchia. Questa decisione però non era stata ben accolta né dal sacerdote né dalla comunità. I fedeli, infatti, da diverso tempo contestavano vivacemente la scelta del vescovo. Per vederci chiaro il pubblico ministero ha disposto ulteriori indagini per risalire alle motivazioni del gesto. 

Un gesto davvero tragico che fatto da un uomo di Chiesa assume un aspetto ancora più angosciante. L’attaccamento alla fede e alla propria gente è comprensibile ma arrivare a tanto è davvero impensabile. Si attendono gli sviluppi, forse sembra che il parroco abbia lasciato un biglietto.

New’sPills per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.