Impresentabili

0 664

AMZA news tra web e realtà – SPECIALE ELEZIONI

C’era una volta, tanto e tanto tempo fa, un Paese molto lontano in cui regnava uno strano regime democratico.

Alla vigilia di un’importante elezione, in questo paese distopico, la commissione parlamentare Antimafia preparò una lista di una dozzina di candidati impresentabili due giorni prima delle elezioni

La commissione non era formata da vecchi saggi o filosofi essotereci, ma da politici e burocrati che non compilarono la lista discutendo su principi di etica o di filosofia politica, ma sul Codice di autoregolamentazione dei partiti. Questo non prevedeva chissà quale restrizione, pensate che non parlava affatto di corruzione, d’abuso d’ufficio, di concussione o di falso in bilancio. Il Codice, infatti, si limitava ad sancire la non candidabilità per coloro che sono già stati rinviati a giudizio per i soli reati di stampo mafioso, di riciclaggio e autoriciclaggio, di traffico di esseri umani, di usura, di raket e di traffico di rifiuti. 

Ebbene, alle vostre innocenti orecchie potrà sembrare strano, ma una dozzina di persone che erano già state rinviate a giudizio per questi spregevoli reati contro l’uomo, contro la società e contro l’ambiente, e sono state candidate fino a tre giorni prima delle elezioni per occupare posti di interesse pubblico, a prendere decisioni e ad amministrare il vivere civile. 

Pensa a quanto era caduta in basso la res publicae caro mio, pensaci a lungo. 

Come finirà?

Per info: #elezioni #ilmaleminore #sembrauntumore

AMZA Unconventional Press Agency

Visita il nostro laboratorio di SATIRA 2.0 alpha su AMZA Unconventional Press Agency  e seguici su @amzanews

by @fiakketto per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.