Back toDay. 17 aprile

0 420

Tutto torna. Il 17 aprile del 1524 Giovanni da Verrazzano – esploratore fiorentino poco ricordato se non per la sua saporita morte per mano dei cannibali delle Antille – raggiungeva la baia di New York. Lo stesso giorno, ma nel 1837, nasceva John Pierpo17 aprile #1nt Morgan, famoso per il suo naso rosso e gibboso ma anche per essere stato la stella polare di Wall Street fino alla morte, nel 1913… ma ai giorni nostri indirettamente celebre anche perché “JP Morgan”, inteso come l’intellighenzia della società economica omonima, è uno dei nomi ricorrenti nei discorsi dei complottisti; questi ultimi ritengono che i vertici di tale società siano implicati nella scalata al controllo del Mondo assieme a tutti gli altri fautori del Nuovo Ordine Mondiale.

Comunque non perdiamo tempo a parlare di “occulti burattinai” quando parliamo del vecchio, originario Morgan. Può essere che attività segrete ce le avesse pure lui, ma è certo che, col suo naso affetto da rosacea, segnalava la sua presenza come il faro di una motocicletta. Ma forse, se non avessi l’abitudine di perdermi in chiacchiere inutili, a quest’ora potrei essere il cinquantanovesimo uomo più ricco del mondo, posizione occupata da Morgan nella classifica di Forbes degli uomini più ricchi di sempre.

Quindi mi spiccio e concludo, perché il tempo è denaro: Morgan, imperatore newyorchese, si spense in trasferta in Italia, a Roma. All’inizio della puntata parlavamo di Giovanni da Verrazzano, fiorentino a New York. Quindi, se solo J. P. fosse morto a Firenze, la circolarità di questo Back toDay sarebbe stata perfetta, ma accontentiamoci…

La Storia al bagnasciuga sta assopita,

da re e da marinai man man lambita.

Andrea Meroni per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.