Sisa Abu Daooh: una vita travestita da uomo per vivere

0 383

Sisa Abu Daooh ha 64 anni e ha trascorso gli ultimi 43 travestita da uomo. E’ una donna egiziana, costretta a travestirsi per poter sostentare la sua famiglia. Rimasta vedova quando era ancora incinta, ha dovuto prendere in mano la situazione e fare ciò che le regole le impedirebbero di fare. In panni maschili ha potuto praticare lavori pesanti, dal muratore al contadino, fino al lucidatore di scarpe a Luxor. Tutto questo pur di evitare di chiedere la carità.

image

Ora ha deciso di parlare e ha ricevuto il premio come madre ideale. In Egitto le donne che lavorano sono molto malviste, specialmente le vedove, destinate a una vita fatta di accattonaggio. Ma non siamo più nel Medioevo e una realtà simile non dovrebbe essere nemmeno contemplata. Com’ è possibile che una donna, per poter mantenere decentemente – come dice Sisa- una figlia, non abbia il diritto di essere se stessa? Essere una donna non è un reato, non comporta una minore intelligenza e nemmeno una capacità inferiore a livello lavorativo. Non si può pensarla diversamente perché farlo, coinciderebbe con l’approvare l’aborto selettivo. Non è logico che per poter vivere qualcuno deva negare la sua identità indossando un abito e un modo che non gli appartengono. Siamo donne e non oggetti, non ci si può usare per fare figli e poi impedirci di autosostentarci. Magari in Egitto si arriva a casi limite come questo,  ma comunque il nostro ruolo è sempre considerato secondario. Come se gli uomini non ci ritenessero in grado di farcela da sole, senza pensare al fatto che ognuno di noi è nato proprio da una donna.

Una mamma non deve vergognarsi perché vuole lavorare per far crescere sua figlia, mantenendo una dignità e senza ricorrere a mezzi squallidi per guadagnare. Un caso del genere non può far altro che dimostrare che la libertà delle donne è ancora oggi effimera, se non inesistente in alcune zone del mondo.

La storia di Sisa ci dimostra che lotta per i nostri diritti è ancora aperta.

Lisa Finetti per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.