Editoria e tecnologia: il Salone Internazionale del Libro

0 610

Da giovedì 14 a lunedì 18 maggio al Lingotto Fiere a Torino si terrà la XXVIII edizione del salone internazionale del libro, “la più grande libreria della comunità italofona e dell’intera area culturale del Mediterraneo”, dove tutti gli editori, grandi medi e piccoli, possono farsi conoscere e mostrare le proprie idee e iniziative in campo editoriale. Quest’anno il tema è ” Le meraviglie d’Italia”, e anche quest’anno, a fianco dei tradizionali convegni, dibattiti, esposizioni una particolare attenzione è data all’innovazione e alla tecnologia.

salone-del-libro-2013Il salone internazionale del libro, infatti, selezionerà dieci Start Up nate da non più di quattro anni, che propongano servizi per la fruizione di prodotti editoriali innovativi e le ospiterà gratuitamente all’interno dell’area Book to the future, dove godranno di una grande visibilità a livello internazionale. Il bando per partecipare alla selezione è online su salonelibro.it dal 16 marzo al 10 aprile, e prenderà in considerazione le nuove realtà imprenditoriali che si approcciano ai contenuti editoriali attraverso una fruizione che vada oltre al già vecchio e-book. Si cercano quindi nuove idee, formati interattivi, animazioni, agevolazioni per lettori con disabilità o per i più piccoli, formati creativi che sfruttino nella maniera più funzionale e innovativa le potenzialità delle nuove tecnologie.

Una giuria composta da rappresentanti di Salone Internazionale del Libro, GL events Italia Lingotto Fiere e Intesa Sanpaolo avrà il compito di selezionare le dieci Start Up che avranno proposto i migliori progetti. Questi verranno valutati sulla base di parametri quali l’innovatività del prodotto, l’uso originale libri2delle tecnologie, la fattibilità del progetto, la capacita di ingaggio di lettori ed editori, la creatività e l’originalità. Le dieci Start Up che verranno ospitate all’interno del salone avranno anche la possibilità di partecipare ad un’attività laboratoriale che permetterà alla Start Up vincente di accedere a un percorso di accelerazione per Start Up di Intesa Sanpaolo.

Da anni il Salone Internazionale del Libro di Torino si interessa alle realtà più piccole, cercando di farle emergere con diversi progetti come ad esempio “Officina, editoria di progetto” per gli editori indipendenti, “L’incubatore” per gli editori presenti sul mercato da meno di due anni, “Lingua Madre” per gli scrittori della nuova geografia letteraria mondiale. Il Salone Internazionale del Libro è con i suoi 340.000 visitatori nel 2014, la vetrina perfetta per queste realtà imprenditoriali nascenti che grazie a questo evento possono ottenere visibilità e un trampolino di lancio per uno sviluppo futuro.

Valentina Marasco per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.