MiBaci?

0 619

Baci. Baci rubati. Baci appassionati. Baci desiderati. Perché non MiBaci? Sembra una frase da Bacio Perugina, ne sono consapevole. Più si avvicina il 14 febbraio e più il livello di glucosio si alza nell’aria. “Love is in the air” cantava Paul John Young.

Cenetta per due.  Weekendino con Ciccio, Pucci, e Trottolino o Carotina, Patatina e Cipollina. Nauseante.

Trovo questa festa inutile e assolutamente commerciale. Perché tutti si svegliano a San Valentino per dirti “ti amo”? Gli altri 364 giorni non si ama?

Odio San Valentino. A volte l’ho maledetto. Altre l’ho ringraziato.

Non l’ho mai festeggiato e non ci tengo a farlo, perché credo che l’amore più vero e sincero sia quello provato verso la cultura.

1328620605571_50x70-mibaclowQuindi bei colombini basta tubare! Non perdetevi l’interessante iniziativa “MiBaci” promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo in occasione della Festa degli innamorati. L’invito è esteso a tutte le coppie, che entreranno al museo pagando un solo ingesso. Sarà romantico rifugio per coloro che vorranno sublimare i loro sentimenti passando una giornata con il patrimonio culturale italiano. Perché come sostiene il MiBac “L’arte come l’amore è una rivelazione improvvisa ed una meravigliosa scoperta. E invitare la persona amata a visitare uno dei nostri musei equivale al gesto d’amore per eccellenza: il bacio”.

Gli eventi da non perdere a Milano sono la conferenza Grandi amori in cielo – Euridice, Andromeda, e le altre: l’amore eterno raccontato dalle costellazioni – Astronomia per innamorati, una romantica serata al Planetario di Milano con protagoniste le costellazioni. L’altro appuntamento della città meneghina è I Love Expo un evento organizzato da World Expo Commissioners Club per far partire ufficialmente il countdown all’inaugurazione di Expo2015. Paesi e culture unite dalla passione per la musica.

Верона-Св-ВалVerona in Love si celebra nella shakespeariana città dell’amore. Le vie della città di Verona sono invase di cuori e ovviamente turisti di tutto il mondo attratti dalla romantica veste in occasione di questa ricorrenza.

A Napoli si festeggia con La notte degli innamorati  promosso dall’assessorato alla Cura e al Turismo e dall’Accademia dei Beni Culturali. Per la città ci saranno spettacoli teatrali e tanta musica.

Per conoscere l’elenco completo dei luoghi dell’arte che aderiscono all’iniziativa consiglio di consultare il sito del MiBact:

http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_1036025877.html

 Ma poi che cos’è un bacio? Cyrano de Bergerac, nell’omonima opera di Edmond Rostand, lo definiva così:

Un giuramento fatto poco più da presso, un più preciso patto, una confessione che sigillar si vuole, un apostrofo rosa tra le parole “T’Amo”; un segreto detto sulla bocca, un istante d’infinito che ha il fruscio d’un’ape tra le piante, una comunione che ha il gusto di un fiore un mezzo di potersi respirare un po’ il cuore e l’assaporarsi l’anima a fior di labbra.

Il bacio è relazione, intimità, complicità. È il gesto più semplice per mantenere viva una passione. Il bacio è arte.

 Martina Bertolotti 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.