Ringo Starr e le sue cartoline dal paradiso

0 561

Il prossimo 31 marzo uscirà in tutto il mondo il nuovo album di Ringo Starr, Postcards from Paradise. Il disco, il diciottesimo per l’ex-batterista dei Beatles, è ispirato dalle lettere spedite dai membri della storica band verso Ringo. Lettere precedentemente raccolte in un volume che ora vedranno la luce in forma musicale. Il CD sarà interamente prodotto da Ringo Starr, una novità assoluta visto che in precedenza aveva prodotto solo due album live mentre negli altri era solo co-produttore. Il disco conterrà 11 tracce.

TheBeatles In un’intervista a Billboard, lo stesso Ringo Starr ha specificato come l’album sarà un mix di vari generi: pop, reggae, rock, ecc… Una scelta ambiziosa e coraggiosa per la natura stessa della figura dell’ex-beatles. Chiunque si sarebbe aspettato un album dalle sonorità tipicamente del gruppo che ha cambiato completamente la storia della musica. Giusto non focalizzarsi su un qualcosa che ha fatto scuola, ma che è giusto lasciare dove sta. Sarebbe una scelta comoda che strizzerebbe l’occhio agli sfegatati fan che ancora adesso collezionano qualsiasi oggetto in ambito Beatles, ma Ringo Starr ha deciso coraggiosamente di sperimentare all’età di 74 anni, cosa non da tutti.

 ringo-starr-9Dal 13 febbraio partirà il tour di Ringo con la All Starr Band tra Stati Uniti e America Latina. Ringo poi tornerà negli Stati Uniti per ricevere il prestigioso riconoscimento della Rock and Roll Hall of Fame di Cleveland con l’Award for Musical Excellence. Un giusto premio per un uomo già presente nell’Arca della Gloria dell’Ohio insieme ai Beatles. Troppo spesso messo in ombra dagli altre tre componenti della band. Sicuramente Paul, John e George erano dotati di un carisma superiore, ma parte del successo dei Beatles deve essere dato a Ringo Starr. Considerato da tutti il “Beatle triste”, è stato sempre considerato molto dai suoi compagni di band che nonostante alcune critiche dai loro stessi produttori, lo hanno sempre protetto e reso il batterista che è stato e che continua ad essere. Non dispone di un timbro vocalico eccelso, ma la sua voce è portatrice di una storia che ha cambiato completamente il mondo della musica.

Lorenzo Allamprese per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.