Le parole e la notte di Francesco Biamonti

0 489

Dialoghi misteriosi, silenzi atavici, paesaggi scarni, rovina disfatta del mondo. Parole che sono come ulivi, donne che sono come vento, uomini che sono come polvere. Su tutto il sole e il mare, a pendice, e il delirio aspro della costa, nei cuori. Profili severi, di pietra, gli sguardi degli uomini. Sono le piante a sopportare l’urto della storia, sole, del mondo in rovina: lavanda, ginepri e mimose, biamontiallori, rose e lentischi, e ancora ulivi, abbarbicati alle rupi, alle rocce.

Biamonti è il Montale della prosa. È il Mediterraneo del Mar Ligure, di Camus e di Orano, di Kavafis e della Grecia. È l’arte fauves dei francesi, dei liguri primonovecenteschi. È la domanda senza soluzione della vita. Non si combatte, non c’è più lotta. C’è solo coscienza. E il confronto in Le parole la notte, Torino, Einaudi, 1994, è nel titolo stesso: in quell’attrito senza congiunzione, in quella scissura ontologica. C’è un dirupo tra uomo e mondo.

Eppure, in quel dirupo, Biamonti ci si caccia.

francescoGettato il ponte, c’è la profonda umanità di chi non capisce ma danza sulla ragnatela, e ogni goccia d’acqua è un dono da salvare. Alain, Leonardo e Veronique sono solo ombre, ma come tali sono fuse nella notte, resistono sussurri, le parole. Eppure, su ogni cosa, il disfacimento:

Soltanto la quiete dei paesi ci difende dai deliri.

– Finchè dura. 

– È già finita, – disse Leonardo. Ci pensò un poco: – Non c’è mai stata.

 

Così la vita, sorta nell’abisso, nell’abisso ricadeva: un intreccio, un chiasmo. Forse l’ultimo nodo da risolvere quando tutto è già risolto.

Che rimane?

L’apparente incomunicabilità di un linguaggio poetico e ricco, di delicata asprezza, sospeso in dialoghi che non si danno risposta, se non dopo molto soffrire. La capacità di raffigurare caratteri in poche parche parole, in reticenza. È il segno meno della negatività quello di Biamonti. È un togliere, un sottrarre finché non c’è più carne.

Rimane lo scheletro, e a quello ci si aggrappa.

 

 

Simone Biundo per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.