Arte in Mostra – Gli appuntamenti della settimana

0 1.030

Ottobre è agli sgoccioli, abbiamo cambiato l’ ora ma non cambiamo le nostre buone abitudini: anche questa settimana immergiamoci nel mondo dell’ arte con diverse mostre interessanti.

steve mccurry
Steve McCurry

Alla Villa Reale di Monza inizierà giovedì 30 “Oltre lo sguardo”, allestita per presentare il lavoro di Steve McCurry in una nuova  prospettiva che, a partire dai suoi inimitabili ritratti, si spinge per l’ appunto oltre lo sguardo, alla ricerca di una dimensione quasi metafisica dello spazio e dell’umanità che lo attraversa o lo sospende con la sua assenza; oltre le porte e le finestre, oltre le cortine e le sbarre, oltre il dolore e la paura.

Rimanendo in ambito fotografico, il Museo del Violino di Cremona racconterà da venerdì 31 “La nascita di Magnum” attraverso un corpus di ben centodieci fotografie che rappresentano una vera eccezionalità: per la prima volta infatti i primi reportage dei fondatori di Magnum – fra cui Robert Capa, Henri Cartier-Bresson, George Rodger, David Seymour e William Vandivert – vengono raccolti assieme permettendo di costruire uno straordinario spaccato sull’ avvio di questa agenzia. Inoltre è un’ occasione per sviluppare una riflessione sul ruolo del fotogiornalismo e sulle trasformazione che Magnum innescò in questo settore.

“Leonardo e i tesori del re”, alla Biblioteca Reale di Torino, da giovedì 30 offrirà ai torinesi e ai turisti che visitano la città una selezione di oltre ottanta capolavori assoluti.
Le opere – il celeberrimo Autoritratto, il Ritratto di fanciulla,  il Codice sul volo degli uccelli di Leonardo da Vinci, disegni di Raffaello, Carracci, Perugino, Van Dick e Rembrandt, codici miniati,  carte nautiche ed altre opere grafiche dalle preziose collezioni della Biblioteca – saranno presentate sia nello straordinario Salone realizzato nel 1837 dall’architetto di corte Pelagio Palagi, sia nei due spazi espositivi del piano interrato.

Martedì 28 sarà il turno di “Luci sul ‘900”, organizzata Per celebrare il centenario della fondazione della Galleria d’arte moderna di Palazzo Pitti. Nonostante l’ istituzione fiorentina sia nota soprattutto per essere il museo che vanta la più vasta e importante, storicamente e qualitativamente, collezione di dipinti macchiaioli al mondo, è probabile che non tutti conoscano l’interessante raccolta di opere novecentesche fino ad oggi relegata nei depositi.

La mostra tende quindi ad attrarre l’attenzione su questo “museo nel museo” fino ad ora sommerso per insufficienza di spazi espositivi, contando su autori di assoluto rilievo come De Pisis, Casorati e De Chirico.

Prenderà il via venerdì 31 alla GNAM di Roma “Secessione e Avanguardia”.La manifestazione intende approfondire un momento di particolare fervore innovativo nella cultura artistica e letteraria italiana immediatamente precedente la prima guerra mondiale. Un periodo breve, ideologicamente segnato da contrasti politici e sociali, durante il quale artisti e critici si interrogano sui concetti di modernità e di avanguardia. Esemplificheranno questa tensione intellettuale numerose opere, fra cui alcune di Severini, Boccioni, Martini, Casorati e de Chirico.

Sarà inaugurata giovedì 30, nel Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore a Napoli, “Il bello o il vero”, un’ esposizione dedicata alla scultura napoletana a cavallo fra Otto e Novecento. Coniugando arte e nuove tecnologie, con 250 opere provenienti da musei, gallerie e collezioni private di tutta Italia, la mostra si caratterizza per un percorso espositivo unico, non solo per le dimensioni e per la capacità di valorizzazione del territorio campano, ma anche per la novità delle installazioni tecnologiche che stanno alla base di un originale modello esperienziale

 

Andrea Crivellari per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.