European Photo Exhibition Award 2014

0 674

A Lucca si sta svolgendo la seconda rassegna di “giovane fotografia continentale” rivolta soprattutto al sociale, tema caldo degli ultimi anni.

Eric Giraudet de Boudemange

Caldissimo quanto vaghissimo a mio parere personale. E infatti la rassegna è costituita di tutto un po’: dalla pace nel mondo ai diritti degli immigrati, dai ritratti ai paesaggi, dalle spiagge ai piccioni.

Una manifestazione di questo tipo ha i soliti pro e contro del calderone artistico: interessante per gli addetti ai lavori, spaesante per chi non lo è. Succede alle biennali veneziane, ai Turner prize, e via dicendo.

Stephanie Steinkopf, Espen Rasmussen, Jan Brykczynski, Eric Giraudet de Boudemange sono solo alcuni dei nomi in mostra al Palazzo della Fondazione Banca del Monte, tutti a loro modo interessanti, e interessati. L’angolo di mondo che scelgono di imprimere, fermare, delineare da quel preciso momento in cui lo incrociano gli appartiene, e poco importa se è l’immagine di qualcosa che vivono quotidianamente o no, è la loro opinione: è il contenuto della loro idea di “new social”.

Ecco una tipica fotografia di reportage, ed ecco uno still life. L’accidente e il patinato. Tutto sembra essere sullo stesso piano e di ugual valore.

Tra cinquant’anni alcuni saranno famosi, altri no… qualcuno avrà addirittura cambiato vita malgrado i premi ricevuti, la fotografia sarà ancora lì, nel suo eterno presente, documentazione non sempre attendibile, di prodotto artistico abbondantemente appoggiato sulla spalla della tecnologia.

 

 

 

 

Veronica Benetello per 9ArtCorsoComo9

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.