Supereroi e Musicisti a Bologna

0 1.414

Ogni libro racchiude un mondo, in cui l’autore deve essere capace di farci perdere.

Soprattutto quando quei mondi sono più di uno, in una trama dove in diverse realtà parallele super eroi e super cattivi si combattono tra loro mentre il resto delle persone trascorre la propria vita.

gianluca-morozzi-colui-che-gli-dei-vogliono-distruggere

Su Terra L, fra i tetti di Bologna, il super eroe Leviatan combatte tra gli altri David Bowie e Lou Reed, promesse della musica diventate malvagi da fumetto perché qualcuno, non sveliamo chi, è riuscito a rubargli lo sfogo artistico. L’eroe cerca di vivere la vita comune nei panni di Daniel, venditore di fumetti, in una stanca relazione con una scrittrice erotica innamorata del suo alter ego Leviatan.

Su Terra Prima invece, una realtà simile alla nostra, il musicista Kabra sta correndo contro il tempo per scrivere gli ultimi pezzi per il suo nuovo album che spera rilancerà la carriera della sua band, i Despero, mentre cerca di vincere la seduzione della nuova pazza chitarrista Elettra.

Svelare altro su questi due mondi destinati a incontrarsi toglierebbe il divertimento al lettore, perché il romanzo Colui che gli dei vogliono distruggere (2009, Guanda) è qualcosa che riesci a fatica ad associare a un autore del nostro paese, sebbene lo scrittore Gianluca Morozzi sia italianissimo.

Si ride con mondi che sembrano usciti dal più pazzo blockbuster americano, infarciti di cultura pop, fumetti, musica, super poteri non proprio invidiabili e love story da commedia romantica da far pensare in alcuni momenti a Alta Fedeltà (1995) di Nick Hornby.

Grazie a un cattivo d’eccezione come David Bowie e a una scrittura briosa che mi ha fatto divorare il romanzo in due pomeriggi, alla base di tutto il romanzo, a unire i due mondi narrati, c’è l’ispirazione.

Quel sentimento che cerchiamo esasperati e che spesso arriva quando meno ce lo aspettiamo, quando ci abbiamo ormai rinunciato.

Ci sono quelli cui l’ispirazione è stata rubata trasformandoli in pazzi criminali e quelli che l’hanno inspiegabilmente persa, provando ogni cosa per scrivere la canzone giusta che torni a agitare le folle.

L’ispirazione, e la sua affannata ricerca, ci rende tutti uguali su questo o quell’altro pianeta.

 

Filippo Ferretto per 9ArtCorsoComo9

 

 


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.